Alluce valgo

Cause dell'alluce valgo

L'alluce valgo comporta una deformazione del piede che, a sua volta, può essere origine di infiammazioni e dolore. Si tratta di un disturbo molto diffuso, le cui cause, però, non sono ancora del tutto chiare. In parte, il fattore genetico ha il suo peso e l'alluce valgo può venire ereditato geneticamente. In altri casi, anche cattive abitudini possono influire o peggiorare il problema, come l'utilizzo di scarpe inadatte o una postura errata che influenza la camminata e l'appoggio del piede. Il piede piatto può peggiorare una situazione di alluce valgo, in quanto l'assenza della naturale curvatura del piede non permette di scaricare il peso del corpo al meglio, caricando in modo eccessivo la parte anteriore del piede. In presenza di alluce valgo, l'utilizzo di scarpe con il tacco oppure a punta stretta può peggiorare la situazione e provocare l'insorgenza dell'infiammazione dolorosa, oltre che, con il passare del tempo, favorire il peggioramento della deformazione, con l'alluce sempre più piegato verso l'interno del piede e la caratteristica cipolla tendente ad aumentare di dimensioni. L'alluce valgo non comporta solo dolore, ma può modificare la camminata in modo errato, con ripercussioni sull'intera colonna vertebrale.
Alluce valgo

TinkSky Novit¨¤ Gel Bunion protettori correttori di crocette separatori Straighters Toe - 2 coppieset

Prezzo: in offerta su Amazon a: 3,95€


Rimedi naturali

Alluce valgo L'alluce valgo è un disturbo difficile da eliminare in modo definitivo: la possibilità di recupero si lega strettamente alle cause che la provocano. Se la causa primaria è nella conformazione del piede, in alcuni casi è possibile intervenire in modo efficace attraverso un intervento chirurgico. Esso, però, non è sempre risolutivo: se le cause primarie dell'alluce valgo continuano ad essere presenti, anche il disturbo sarà destinato a rifare la sua comparsa e a tornare a costituire un problema. Tuttavia, è possibile contenere il problema ed ottenere notevoli benefici anche tramite rimedi naturali, tali da agire direttamente sulle cause scatenanti, riducendo anche l'infiammazione e la sensazione di dolore che ad essa si accompagna. Massaggi e pediluvi sono i principali alleati da sfruttare per trarre sollievo dalla sensazione dolorosa: la sera, dopo la lunga giornata trascorsa con le scarpe ai piedi, è benefico un massaggio delicato con qualche goccia di olio di lavanda. L'olio essenziale di lavanda può essere sfruttato anche per realizzare dei pediluvi: sarà sufficiente aggiungere all'acqua tiepida qualche goccia di prodotto per trarne una immediata sensazione di benessere. Per ammorbidire la cipolla e ridurre il dolore è utile anche un massaggio con olio di mandorle, oppure con qualche goccia di olio essenziale di mandorle.

  • Un compito non da poco, ben difficile da raggiungere soprattutto se l’intenzione ultima è quella del raggiungimento di tutti e tre i punti prima citati in una sola volta. Più facile è se si scende a c...
  • La forfora è un problema che colpisce molte persone e che interessa in maniera indifferenziata sia uomini che donne. Scientificamente, la forfora è nota con il nome di Pityriasis Capitis e non è altro...
  • L’aloe vera è anche detta “pianta miracolosa” per le sue straordinarie proprietà terapeutiche. Essa è sempre stata utilizzata in diversi ambiti con eccellenti risultati. È una pianta estremamente poli...
  • cause debolezza Debolezza, mancanza di forze, spossatezza, stanchezza e cosi via, sono tutti termini che vengono utilizzati per indicare quello stato fisico che ci fa mancare la voglia, e le forze fisiche, per qualsi...

MagiDeal Alluce Raddrizzatore Borsite Dell'alluce Valgo Correttore Di Sollievo Dal Dolore Notte Stecca

Prezzo: in offerta su Amazon a: 5,24€
(Risparmi 3,14€)


Solette e plantari

Le scarpe sono un fattore importantissimo nel trattamento del piede valgo: se scelte in modo adeguato, possono risultare molto utili per ridurre l'infiammazione. Al contrario, se sbagliate saranno causa di peggioramento e infiammazione dell'area interessata. E' importante, dunque, riconoscere le scarpe in grado di favorire la guarigione e di alleviare il dolore. Prima di tutto occorre evitare di indossare scarpe con il tacco oppure scarpe caratterizzate da punta stretta, che comprime il piede e ne incoraggia la deformazione. In caso di alluce valgo, ci si può orientare su scarpe realizzate su misura, correttive e tali da evitare l'insorgenza del dolore. In questo caso ci si dovrà affidare ad esperti che potranno realizzare le scarpe in seguito al parere espresso dal proprio medico, per una scarpa che diventa un vero e proprio strumento della terapia. In alternativa, anche le scarpe che si trovano comunemente nei negozi possono essere adattate al proprio piede con solette e plantari specifici: soprattutto in caso di piede piatto, queste soluzioni permettono di correggere l'appoggio del piede a terra, facilitando il corretto scarico del peso ed evitando che una eccessiva pressione favorisca l'acuirsi del problema. La tipologia di solette e plantari dovrebbe essere concordata insieme al medico specialista, che potrà aiutare a individuare la soluzione più adatta al caso specifico.


Alluce valgo: Buone abitudini

Nonostante l'alluce valgo sia un disturbo al quale non sempre è possibile porre rimedio in modo definitivo, deformazione progressiva del piede e dolore legato allo stato infiammatorio possono venire combattuti con piccole attenzioni da mettere in atto quotidianamente. La prima buona abitudine alla quale fare attenzione, per quanto la quotidianità lo permetta,è quella di indossare le scarpe il meno possibile, camminando a piedi nudi in casa e stimolando la circolazione plantare attraverso alcuni semplici esercizi, che possono essere svolti in qualsiasi momento durante la giornata. Un utile esercizio è quello di far scorrere il piede sopra a una pallina da tennis mantenuta per terra, per favorire la microcircolazione. Quando, invece, non è possibile camminare scalzi, si possono utilizzare i guanti da piede, strumenti che permettono di tenere le dita ben separate tra loro e di imitare la camminata a piedi nudi anche quando si indossano le scarpe. L'utilizzo di questo strumento o la camminata a piedi nudi permettono di rinforzare il piede, evitando il peggioramento dell'alluce valgo.



COMMENTI SULL' ARTICOLO