Cosmetici corpo

Naturalmente non poteva mancare la sezione dedicata ai cosmetici corpo, a quella moltitudine di prodotti cosmetici che ogni giorno utilizziamo per l’igiene e la cura del nostro corpo. In particolare dedicheremo degli articoli al bagno doccia, alla crema all’aloe vera, alla crema corpo, alla crema fianchi, alla crema mani e piedi. Ci occuperemo di bagnoschiuma un prodotto per l'igiene personale da usare in doccia per la detersione del corpo. Spesso si parla indifferentemente di bagnoschiuma e di doccia schiuma ma in realtà esiste una differenza tra questi due prodotti cosmetici dovuta alla diversa cremosità; il bagnoschiuma è di norma più concentrato e dovrebbe essere usato diluito nella vasca mentre il docciaschiuma si applica direttamente sulla pelle perché è meno denso e si sciaqua più facilmente. Il bagnoschiuma presenta una maggiore quantità di tensioattivi, ... continua

Articoli su : Cosmetici corpo


1          ordina per:  pertinenza   alfabetico   data  
    1          ordina per:  pertinenza   alfabetico   data  
      prosegui ... , cioè di sostanze che oltre ad avere un potere detergente spesso possono essere più o meno aggressive con la pelle, in quanto oltre ad eliminare lo sporco possono rimuovere anche sostanze protettive per la nostra pelle, ecco perché si consiglia di usare il bagnoschiuma diluendolo nella vasca. Questi prodotti nelle loro diverse profumazioni regalano il piacere di una pelle morbida, elastica e dolcemente profumata, ma rispettano al contempo il ph della pelle e le sue caratteristiche idrolipidiche naturali. Parleremo dei diversi tipi di crema per il corpo, passando in rassegna le creme per il corpo in senso stretto, le creme per le mani e quelle per i piedi. Vedremo infatti che la pelle può presentare caratteristiche ed esigenze diverse e pertanto diverso sarà il tipo di crema da applicare. La crema per il corpo ha la funzione di riportare ad equilibrio l’idratazione della pelle, disidratata a causa di agenti atmosferici, stress o altre patologie, donandole elasticità, morbidezza e tonicità. In commercio esistono creme per il corpo con diverse profumazioni o totalmente inodore, creme indicate per pelli normali, secche, grasse o miste. Un consiglio utile quando si applica la crema, è quello di massaggiare con cura, frizionando la pelle per ottenere il massimo dall’applicazione della crema, alternando l’impiego della mano aperta a quello dei polpastrelli, al fine di ottenere un massaggio migliore.Fa bene al corpo e allo spirito prendersi cura di noi stessi, della pelle del nostro corpo, un organo importante da preservare con cura, giorno dopo giorno, dedicandogli tutte le attenzioni che merita.

      La pelle del corpo, specie nei mesi freddi, viene coperta dagli indumenti affinché sia protetta dalle basse temperature, quindi rimane sostanzialmente nascosta per gran parte dell’anno. Ciò può comportare una scarsa ossigenazione della pelle dall’esterno con conseguente deterioramento dell’epidermide; in questi casi può essere utile praticare lo scrub con l’ausilio di una crema esfoliante, ovvero eliminare dall’epidermide le cellule morte, favorendo l’ossigenazione dei tessuti. Altro cosmetico molto utilizzato per la cura del corpo è il deodorante, finalizzato a prevenire l’insorgere di odori sgradevoli dovuti alla sudorazione delle ascelle. Esistono peraltro in commercio anche deodoranti per i piedi, capaci di ridurre la formazione dell'odore dei piedi che soffrono di questo problema. Non tutti sanno che i deodoranti antitraspiranti che usiamo quotidianamente contengono fino al 20% di sali di alluminio sotto forma di cloridrati d’alluminio e di idrati di zirconio. La presenza di alluminio nei deodoranti è considerata fattore scatenante di alcune gravi patologie neurodegenerative come l’Alzheimer, può inoltre essere causa di tumore al seno per donne e uomini, in quanto i sali d’alluminio specie su una pelle depilata penetrano molto più facilmente provocando l’insorgere di cellule cancerogene e può addirittura provocare la morte se viene inalato in quantità eccessive.

      La pelle ha un ph leggermente acido, compreso tra 4.2 e 5.6, e questa caratteristica rappresenta una barriera di difesa naturale del nostro organismo da moltissime specie di batteri. E’ quindi di fondamentale importanza preservare il ph attraverso detergenti liquidi o solidi che contengano un ph leggermente acido. Se effettuiamo lavaggi troppo frequenti o con sostanze non adatte rischiamo di alterare il ph della pelle, con conseguente diminuzione delle difese della cute e delle normali funzioni della pelle.

      A questo proposito un prodotto che va scelto con particolare attenzione è il detergente intimo, il cosmetico studiato per una corretta igiene dei genitali e per garantirne la salute. Il detergente più adatto all’igiene intima della donna deve avere un pH intorno a 5 per rispettare la naturale acidità ambientale. Alcuni prodotti presenti in commercio sono a base di acido lattico, sostanza normalmente presente in vagina, e sono adeguati alle esigenze fisiologiche della donna.Il corpo della donna è spesso soggetto all’inestetismo della cellulite e un modo per affrontare questo problema consiste nell’applicare sulla parte che presenta il classico effetto a “buccia d’arancia” un fango anticellulite. Il fango anticellulite è un preparato omogeneo derivante dalla miscelazione tra argilla e acqua che si distribuisce sull’epidermide e va applicato sull’area colpita dalla cellulite, come cosce, gambe, glutei e addome, tenendo presente che lo spessore non deve essere troppo sottile o troppo consistente. Si consiglia una distribuzione del prodotto con uno spessore da tre o dieci centimetri, ad una temperatura di 45-50°C che si ottiene rivestendo l’area del corpo interessata con lenzuola, tele cerate o più banalmente con pellicola trasparente. L’applicazione del fango anticellulite varia dai quindici ai venti minuti, successivamente viene effettuata una doccia, o un bagno a temperatura 37-40°, e poi ci si sdraia per trenta o quaranta minuti per la cd fase della “reazione” in cui cioè il corpo è ancora soggetto agli effetti della fangoterapia che può determinare forte sudorazione. La fangoterapia non è solo indicata per la combattere la cellulite e i suoi benefici effetti terapeutici sono ben noti. Svolge infatti un’efficace azione antinfiammatoria, analgesica e miorilassante ed è uno stimolo dei processi metabolici e aumenta la resistenza verso agenti patogeni.

      Questo in pillole ciò di cui si parlerà nella rubrica dedicata ai cosmetici corpo, una parte del nostro sito ricca di spunti utili sui prodotti per la cura del nostro corpo che ci permettono di avere freschezza, elasticità, profumo e benessere.