Prodotti capelli

La rubrica prodotti capelli è una rubrica ricca di spunti e approfondimenti sulle diverse tipologie di capello e sui prodotti cosmetici più adatti alle loro esigenze. Spesso chi ha i capelli lisci li vorrebbe ricci e viceversa ed ecco perché molte donne decidono di ricorrere a trattamenti estetici che modificano la struttura del capello per raggiungere il risultato desiderato. Ma perché nasciamo con i capelli lisci o ricci? Tutto dipende dalla forma del follicolo pilifero che è predeterminata geneticamente. I follicoli del capello sono inclinati di circa 75 gradi rispetto al cuoio capelluto. Il follicolo pilifero tipico delle etnie nere ha una forma incurvata, a spirale, con una sezione piatta e questo spiega la natura crespa e lanosa di questo tipo di capelli. Il follicolo proprio delle etnie mongoliche è invece a sezione rotonda per questa ragione i capelli di questi soggetti sono lisci, ... continua

Articoli su : Prodotti capelli


ordina per:  pertinenza   alfabetico  data  
    ordina per:  pertinenza   alfabetico  data  
      prosegui ... , mentre il follicolo delle etnie caucasiche ha forma intermedia e sezione ovale quindi questo tipo di soggetti presenta ampie variazioni di capelli con una prevalenza di capelli ondulati o ricci. Parleremo ancora di capelli fini e di capelli fragili, dello shampoo che è meglio applicare e dei rimedi che possono essere adottati per migliorarne la consistenza o comunque per farli apparire più voluminosi. Oltre che per predisposizione genetica, questo tipo di capelli può dipendere da fattori esterni come lo stress o l’uso di sostanze nocive, da un’alimentazione non corretta ed equilibrata, dall’avanzare dell’età, da squilibri ormonali, da malattie e in taluni casi anche la gravidanza può determinare un peggioramento delle condizioni del capello. I capelli fini non sono soltanto un inestetismo ma costituiscono una disfunzione del capello a cui si può cercare di porre riparo con alcuni accorgimenti come l’uso di creme rinforzanti, l’applicazione di shampoo volumizzanti o mousse che danno consistenza alla capigliatura. Altro accorgimento che si può adottare per rendere la capigliatura più voluminosa è quello di asciugare i capelli a testa in giù, in modo da far penetrare l’aria tra i capelli e farli apparire più gonfi e consistenti. Chi ha capelli fini e lisci può renderli più voluminosi realizzando una piega mossa con bigodini. E’ sconsigliato in questo caso fare la permanente che contribuisce ad indebolire il capello e sfibrarlo ulteriormente. Sono consigliate anche le sfumature di colore che riflettono la luce e fanno apparire i capelli più voluminosi. I capelli secchi sono, invece, dovuti ad una scarsa produzione di sebo la cui funzione è quella di idratare e nutrire il cuoio capelluto con la conseguenza che il capello perde la sua elasticità, diventando opaco e debole e più soggetto alla formazione di doppie punte. Un capello secco può essere anche un effetto conseguente all’insorgere di determinate malattie come anemia o ipotiroidismo oppure può derivare da scelte nutrizionali sbagliate come una dieta molto rigida o nella quale le vitamine e gli acidi grassi essenziali sono insufficienti. I capelli da normali possono diventare secchi, inoltre, a causa di un’eccessiva esposizione solare o del ricorso ad alcuni trattamenti cosmetici come permanenti, decolorazioni, allisciature, colorazioni troppo frequenti, non rispetto della giusta distanza del phon dai capelli e ancora i fattori atmosferici, quali sole, vento, acqua di mare, di piscina possono rovinare i capelli e seccarli. Questo tipo di capelli può essere migliorato adoperando shampoo poco aggressivi, riducendo la frequenza dei lavaggi e applicando ai capelli balsami e creme nutrienti per conferire un aspetto più compatto e luminoso. Trattamenti a base di cheratina e gli integratori orali ne aumentano lo spessore e contribuiscono a rafforzarli, mentre l’uso di prodotti specifici a base di oli vegetali, ad esempio ricavati dalla mandorla, dalla noce, dal germe di grano, reidratata e rinforza i capelli. Potrete inoltre avere utili informazioni sui capelli grassi, un problema molto comune e fastidioso dovuto ad una produzione eccessiva di sebo che, depositandosi su capelli e cuoio capelluto, fa si che risultino appiccicati e oleosi. Non sempre però il problema dei capelli grassi è dovuto ad una eccessiva produzione di sebo, quanto piuttosto ad una sua eccessiva liquefazione, ciò fa si che il sebo fluido si diffonda più velocemente lungo il fusto. A differenza dei capelli normali che si sporcano dopo 3 o 4 giorni, i capelli grassi si sporcano velocemente o nel giro di un giorno e spesso si è costretti a lavarli tutti i giorni. Anche se puliti, dopo una giornata si presentano untuosi, opachi, privi di vita e apparentemente sempre sporchi. Spesso i capelli grassi non mantengono l’acconciatura desiderata e in alcuni casi l’eccessiva sporcabilità è associata alla presenza di cattivo odore. La disfunzione nella produzione di sebo o la sua esagerata liquefazione è un’alterazione che può essere dovuta a problemi ormonali, ad un'alimentazione poco corretta o a fattori di tipo esterno come inquinamento e polvere. I prodotti che si consiglia di utilizzare per questo tipo di capelli devono garantire una buona detersione del cuoio capelluto per cercare di eliminare il problema del sebo in eccesso, ma non devono essere troppo aggressivi o sgrassanti perché si rischia in questo modo di stimolare ancora di più le ghiandole sebacee.

      Per questa ragione sarebbe opportuno cercare di non lavare i capelli tutti i giorni, in modo da riequilibrare la situazione, e di farlo con prodotti delicati specifici per lavaggi frequenti. E’ evidente che prodotti come balsamo o creme ristrutturanti sono totalmente sconsigliati, trattandosi di prodotti ricchi di sostanze emolienti e idratanti che non fanno altro che appesantire e opacizzare i capelli. In alcuni casi particolarmente problematici dove l’uso di shampoo per capelli grassi non è sufficiente a migliorare la situazione è bene rivolgersi ad un dermatologo per trovare le cure migliori. Il problema dei capelli grassi è spesso associato alla loro caduta: infatti l’alterazione della qualità e della quantità di sebo atrofizza progressivamente il bulbo pilifero e toglie vitalità al capello.



      sitemap %>