Stanchezza

Stanchezza durante l'influenza

Il virus dell'influenza può colpire persone di qualsiasi età ed accompagnarsi a sintomi diversi: i più comuni sono raffreddore, mal di gola, senso di spossatezza, febbre, dolori alle ossa, tosse, perdita di appetito. Nonostante non tutti si manifestino in egual misura e non siano tutti compresenti qualcosa si contragga l'infezione, la stanchezza è molto comune nei casi di influenza e può contribuire a rendere la malattia invalidante per qualche giorno. Solitamente, un vago senso di stanchezza può essere tra i primi sintomi a manifestarsi e potrebbe protrarsi per qualche giorno oltre la risoluzione degli altri sintomi. Durante il periodo di manifestazione dell'influenza, che può variare in media da qualche giorno a una settimana, è possibile ricorrere a rimedi che facilitino la ripresa e che rendano i sintomi meno percepibili. Anche nel caso della stanchezza, è possibile intervenire non necessariamente con farmaci, ma attraverso il giusto mix di rimedi naturali e buone abitudini. I sintomi dell'influenza devono essere tenuti particolarmente monitorati e sotto controllo soprattutto nel caso dei soggetti più deboli: anziani, bambini molto piccoli oppure pazienti già malati possono mostrare delle complicanze e in questi casi l'influenza può trasformarsi in una malattia pericolosa.
Stanchezza

Rhodiola Rosea Vegavero | con Aronia – Vitamina B6 – B1 | Pianta naturale contro Stress – Stanchezza - Sbalzi di Umore – Deficit di Concentrazione | Scegli fra 120 Capsule (3 mesi) o 365 (1 anno) | Completamente Naturale e Vegetale | Certificazione di Qualità

Prezzo: in offerta su Amazon a: 20,9€
(Risparmi 4€)


Rimedi naturali

StanchezzaI rimedi naturali contro l'influenza possono essere messi in atto mantenendo sempre una certa attenzione ad evitare possibili interazioni con altri farmaci, soprattutto nel caso di pazienti già affetti da altre patologie più o meno gravi. In particolare, i rimedi contro la stanchezza influenzale vengono messi in atto nel periodo post influenza, per rendere più rapida la ripresa e il ritorno a un completo stato di salute e benessere. In particolare, la stanchezza potrebbe dipendere da una scarsa alimentazione durante il periodo di convalescenza, dovuto al calo di appetito che caratterizza il percorso influenzale. Per questo, tra i rimedi naturali da mettere in atto possono risultare molto utili gli integratori naturali di vitamine e minerali, utili a ritrovare il giusto equilibrio. Si possono utilizzare integratori multifunzionali, oppure selezionare quelli più utili per le proprie esigenze specifiche: è molto probabile che l'organismo abbia bisogno, in particolare, di vitamina A, vitamina C, vitamina B e di magnesio, utili ad alleviare il senso di stanchezza. Anche la giusta dose di ferro, di potassio e di calcio permettono una più rapida ripresa dalla stanchezza post influenzale.

  • La cura del proprio organismo è la parola chiave per vivere più a lungo in maniera sana. Curare il proprio organismo e il proprio fisico sono sinonimo di amor proprio e di intelligenza. Mai trascurars...
  • cause debolezza Debolezza, mancanza di forze, spossatezza, stanchezza e cosi via, sono tutti termini che vengono utilizzati per indicare quello stato fisico che ci fa mancare la voglia, e le forze fisiche, per qualsi...
  • Stanchezza cronica A tutti possono capitare dei periodi di particolare stanchezza, con sensazione di spossatezza, difficoltà a dormire e apatia nei confronti delle attività quotidiane anche piacevoli: se tali sensazioni...
  • Tosse secca rimedi naturali Con l'arrivo della stagione autunnale, può capitare con maggiore frequenza di avere a che fare con i cosiddetti malanni di stagione, come la tosse. In particolare la tosse secca, che può presentarsi i...

La società della stanchezza

Prezzo: in offerta su Amazon a: 5,95€
(Risparmi 1,05€)


Buone abitudini

La stanchezza causata dall'influenza si combatte in larga misura attraverso armi naturali, le più importanti delle quali passano attraverso l'alimentazione. Durante i giorni più acuti dell'influenza, può capitare che i sintomi portino ad un'alimentazione squilibrata e scarsa, poco adatta a combattere la debilitazione in corso. Per questo, la stanchezza può protrarsi per giorni dopo la scomparsa di tutti gli altri sintomi. E' possibile combatterla correggendo la propria alimentazione e avendo cura di consumare alimenti ricci di vitamine e di minerali, cercando di fare una corretta selezione degli alimenti da introdurre già durante il periodo influenzale. Durante l'influenza è importante ricordarsi di bere molto: l'assunzione di molta acqua aiuta a combattere prima i sintomi e a ristabilire l'equilibrio del corpo. Meglio evitare i cibi più difficili da digerire e puntare, invece, su alimenti leggeri e benefici, con pasti leggeri ma ricchi di verdure. Non dimenticate di assumere qualche porzione di frutta ogni giorno, meglio se ricca di vitamina C: gli agrumi sono vostri importanti alleati contro l'influenza. Miele e latte caldo possono darvi una carica di energia e aiutarvi a tenere sotto controllo i sintomi più fastidiosi, come la rinite e il dolore alla gola.


Prevenire l'influenza

L'influenza è un virus a rapida diffusione e il contagio avviene per via aerea: non è sempre facile, dunque, evitarlo. Tuttavia, alcuni accorgimenti possono proteggerci ed aiutarci ad evitare di contrarre la malattia. La prevenzione è particolarmente importante per tutti i soggetti deboli o malati, per i quali l'influenza comporterebbe delle complicazioni pericolose: in tal caso, è assolutamente necessario che non vi sia contatto o vicinanza con persone affette da influenza. Se si lavora in luoghi pubblici o ci si deve recare in luoghi affollati, il rischio di contrarre il virus è maggiore: se, però, ci si trova in un buon stato di salute e con le difese immunitarie elevate, si avrà minore probabilità di contrarre l'influenza. Ecco perché la prevenzione passa anche attraverso uno stile di vita sano e un'alimentazione equilibrata, ricca di tutti gli elementi nutritivi utili alla nostra salute. Per evitare mal di gola o raffreddori che possono facilitare la strada all'influenza, cercate di evitare gli sbalzi termici e copritevi a dovere le vie respiratorie quando uscite. Alle persone malate o a contatto con soggetti malati è particolarmente indicato ricorrere al vaccino antinfluenzale, per evitare di mettere in pericolo i soggetti già debilitati.




COMMENTI SULL' ARTICOLO