Faringite

Sintomi della faringite

La faringe è un condotto formato da tessuto muscolare e membrana, che collega le cavità nasali e la bocca all'esofago. Si parla di faringite quando si verifica un'infezione batterica localizzata in questo tratto della gola: un disturbo frequente, ma da non sottovalutare per evitare danni gravi o protratti nel tempo.

I sintomi che permettono di riconoscere la faringite sono chiari: dolore e bruciore alla gola, particolarmente accentuato durante la deglutizione, al mattino in fase di risveglio e la sera, quando l'intero organismo è più affaticato. Può comparire febbre oppure possono accompagnarsi, ai sintomi indicati, i tipici sintomi influenzali.

Una corretta diagnosi permetterà di intraprendere la terapia più idonea a curare il disturbo, individuando la causa e distinguendo da altri tipi di mal di gola, come la laringite, caratterizzata da sintomi simili. La faringite comporta gonfiore del tratto interessato, che talvolta può estendersi anche ai linfonodi del collo. Mal di testa, emicrania, dolori articolari e muscolari possono accompagnare la faringite, la cui diffusione aumenta soprattutto nei mesi invernali.

Faringite

ERISIMO 100 gr. Voce, afonia, catarro, tosse, faringite, laringite

Prezzo: in offerta su Amazon a: 5€


Cause della faringite

FaringiteSi parla di faringite quando ci si trova di fronte ad un disturbo di origine batterica o virale: va dunque distinta dal semplice mal di gola legato a sforzo prolungato nel parlare ad alta voce, oppure alle irritazioni causate dal fumo o dalla persistenza in ambienti particolarmente freddi o secchi. L'origine batterica o virale della faringite fa sì che tale disturbo si accompagni spesso anche a influenze o raffreddori stagionali, i cui sintomi vanno ad aggiungersi a quelli tipici di tale disturbo, per un generale senso di malessere.

La faringite si distingue, inoltre, dalle reazioni allergiche, nonostante i sintomi possano essere molto simili: gonfiore alla gola, bruciore e dolore possono caratterizzare sia la faringite sia lo sfogo allergico, il quale, però, si accompagna solitamente a sintomi manifesti anche in altre parti del corpo e presenta una insorgenza rapida. Il fenomeno allergico, inoltre, tende a risolversi in maniera più rapida rispetto ad una faringite, la quale potrà prolungarsi per una settimana circa.

I rimedi naturali possono aiutare a ridurre questo tempo di decorrenza della malattia, facilitando allo stesso tempo la riduzione della sintomatologia dolorosa, per limitare l'impatto della malattia sulla vita quotidiana. I rimedi naturali non escludono, ad ogni modo, il ricorso al consulto medico, fondamentale per stabilire la corretta terapia e monitorare il decorso della malattia.

  • Un compito non da poco, ben difficile da raggiungere soprattutto se l’intenzione ultima è quella del raggiungimento di tutti e tre i punti prima citati in una sola volta. Più facile è se si scende a c...
  • La forfora è un problema che colpisce molte persone e che interessa in maniera indifferenziata sia uomini che donne. Scientificamente, la forfora è nota con il nome di Pityriasis Capitis e non è altro...
  • L’aloe vera è anche detta “pianta miracolosa” per le sue straordinarie proprietà terapeutiche. Essa è sempre stata utilizzata in diversi ambiti con eccellenti risultati. È una pianta estremamente poli...
  • cause debolezza Debolezza, mancanza di forze, spossatezza, stanchezza e cosi via, sono tutti termini che vengono utilizzati per indicare quello stato fisico che ci fa mancare la voglia, e le forze fisiche, per qualsi...

ERISIMO sfuso sommità 100 gr. Voce, afonia, catarro, tosse, faringite, laringite

Prezzo: in offerta su Amazon a: 4€


Rimedi naturali

Vi sono alcuni rimedi naturali, semplicissimi da mettere in pratica, che possono aiutare a ridurre il fastidio legato alla faringite e a debellare in fretta virus e batteri responsabili dell'infezione. Un rimedio particolarmente efficace, ad esempio, è comunemente presente nelle nostre case o comunque semplicissimo da reperire: si tratta del miele, molto utile a ridurre l'infezione e a placare gli eventuali dolori.

Qualche cucchiaino di miele aggiunto in una tisana calda procurerà un immediato sollievo e si tratta di un rimedio al quale è possibile ricorrere più volte nel corso della giornata, senza particolari controindicazioni. Abbinato ad una limonata calda, l'azione antisettica sarà più accentuata, anche se va ricordato che il limone potrebbe temporaneamente aumentare il dolore, pertanto è sconsigliato nelle fasi più acute della malattia.

Olmo ed echinacea sono altrettanto utili a ridurre l'infezione: si possono utilizzare gli infusi e le tisane a base di queste piante con assunzione quotidiana per qualche giorno. A tali rimedi si possono, inoltre, abbinare alcuni integratori naturali di vitamina C, utile a contrastare questo tipo di infezione.

Anche i gargarismi sono una risorsa preziosa: effettuati con acqua e sale, risultano molto efficaci nonostante il sapore possa rendere difficile la loro esecuzione: il sale è in grado di disinfettare la gola in modo molto efficace.


Faringite: Prevenzione

Contro la faringite, è possibile mettere in atto misure precauzionali anche se l'infezione è di tipo virale e batterico. Innanzitutto, se sono presenti persone già contagiate in casa, è bene arieggiare spesso le stanze ed evitare, per quanto possibile, la vicinanza.

Un corpo in buona salute è comunque un corpo in grado di sopportare meglio gli attacchi da parte degli agenti estranei e di contrastare meglio l'infezione: un ciclo preventivo a base di vitamina C può essere utile a prevenire la faringite durante i periodi di maggiore diffusione della malattia, tipicamente nei mesi invernali. Il tutto senza dimenticare di assumere abbondanti dosi di frutta e verdura durante i pasti, e senza dimenticare di bere abbondanti quantità di acqua soprattutto lontano dai pasti.

Evitare gli sbalzi di temperatura è sempre una buona norma da seguire per evitare disturbi al tratto respiratorio, così come coprirsi adeguatamente anche naso e bocca quando si esce e ci si espone a climi particolarmente rigidi. Accuratamente trattata, la faringite potrà risolversi entro pochi giorni.



COMMENTI SULL' ARTICOLO