Compresse dimagranti

Dimagrire con le compresse

Il sovrappeso e l’obesità sono dei problemi estremamente noti e su cui si dibatte lungamente e abbondantemente. Non solo i problemi più gravi di sovrappeso, ma anche quei fastidiosi chiletti in eccesso sono alla base di una serie di iniziative per la loro perdita. Il metodo più indiscutibile per ritornare in forma e liberarsi dell’eccessivo peso è la dieta. Intraprendere un regime alimentare più limitato e corretto, che dia la possibilità di mangiare tutti gli alimenti ma senza abusarne in aggiunta alla pratica di sport e di attività motoria sono, senza dubbio, i rimedi più adeguati e imprescindibili per raggiungere non solo il proprio peso forma ma anche la propria salute. Accanto a una sana dieta e a dell’ottimo movimento vi sono anche alcuni rimedi farmaceutici o erboristici che possono aiutare e contribuire a perdere peso. Si tratta di compresse dimagranti.

Apothecary 1982 - Forskolin integratore alimentare dimagrante e bruciagrassi, 90 compresse 500 mg - 100% Made in Italy

Prezzo: in offerta su Amazon a: 18,98€
(Risparmi 10,91€)


Cosa sono

Le compresse dimagranti sono degli aiuti di tipo farmaceutico o erboristico che intervengono sull’organismo stimolando la perdita di peso. L’utilizzo di queste compresse deve essere valutato attentamente e l’utilizzo deve essere guidato da un parere medico. L’utilizzo di compresse dimagranti è un’arma a doppio taglio. Da una parte, esse possono rappresentare un valido aiuto, mentre dall’altra, c’è il rischio di poter incorrere in alcuni problemi. La cosa fondamentale da sottolineare è che questo tipo di aiuto, per così dire, esterno non deve assolutamente sostituirsi ai normali metodi di dimagrimento che, ripetiamo, consistono in un corretto regime dimagrante e dello sport o del movimento. Le compresse dimagranti, dunque, possono essere un’aggiunta, un aiuto in più ma la perdita di peso non può venire soltanto da esse. In commercio esistono diversi tipi di compresse. La scelta e l’acquisto di un tipo in particolare di esse deve essere valutato attentamente. I prodotti che promettono dimagrimenti immediati e radicali non sono dei rimedi sicuri e certificati per cui bisogna assolutamente diffidare e non lasciarsi influenzare e attirare da un dimagrimento veloce e senza sforzi. Le compresse dimagranti di tipo erboristico, invece, essendo realizzate con prodotti naturali sono meno invasivi come rimedi dimagranti, ma vanno comunque dosate nella maniera giusta.


  • I medicinali sono una categoria molto vasta e complessa di prodotti. Generalmente, quando ci si cura si prendono in considerazione tutti quei prodotti sintetizzati in laboratorio realizzato con sostan...
  • Quando si avvicina la bella stagione, siamo tutti in preda all’ansia da “prova costume”. La maggior parte delle persone, da chi è realmente in sovrappeso o addirittura sfiora l’obesità, a chi deve per...
  • Quando ci si reca in erboristeria, in genere, si acquistano estratti vegetali, piante ed erbe, ridotti in pezzi e seccati, oppure polverizzati a seconda della tipologia. In realtà, estratti vegetali d...
  • Le proteine sono delle macromolecole fondamentali per il nostro organismo, non soltanto perché ogni organo, ogni tessuto e ogni cellula è costituito da protidi, ma anche perché questa particella svolg...

Garcinia Cambogia EXTRA FORTE ! Potente brucia grassi e anti fame concentrato trattamento di 1 mese per eliminare il grasso, ridurre l'appetito, sgonfiare e drenare! Capsule senza glutine, 100% naturali e vegane.

Prezzo: in offerta su Amazon a: 16,9€
(Risparmi 13€)


Come sono fatte

Le compresse dimagranti farmaceutiche sono dei prodotti compressi ricchi di sostanze sintetizzate in laboratorio. Quelle erboristiche, invece, sono costituite da una serie di estratti naturali e di erbe dosate e assemblati in una composizione delicata e benefica. Generalmente, una compressa dimagrante di tipo erboristico contiene estratti di diverse erbe come tiglio, semi di lino, e poi ancora altea, glucomannano e cellulosa. Ognuna di queste sostanze interviene sull’organismo in modo da agire con le loro proprietà. Si tratta, infatti, di sostanze che hanno effetti drenanti, depurativi, dimagranti e così via. Nello specifico, il glucomannano o altre sostanze naturali simili come la cellulosa riducono il senso di fame in quanto stimolano la produzione di muco e acqua nell’apparato digerente dando una sensazione di sazietà e di pienezza. In questo senso lavora anche il fico d’india, per questa ragione in molte compresse dimagranti è possibile trovarne alcuni estratti. Le radici di altea depurano e disinfettano l’organismo che è una funzione fondamentale se si desidera perdere peso. Il tiglio, invece, è una fonte di flavonoidi che riducono lo stress e l’ansia, fattori che intervengono inevitabilmente quando si è a dieta. Queste e tante altre sostanze possiedono entrare a far parte della composizione di compressa dimagrante purché abbiano degli effetti simili a quelli indicati, ovvero purché favoriscano il dimagrimento.


Compresse dimagranti: Consigli d’uso

Come già detto precedentemente, è importante utilizzare in maniera cosciente le compresse dimagranti. Quelle erboristiche sono realizzate, come appena visto, con una serie di sostanze ed estratti naturali per cui il loro utilizzo è alquanto sicuro. Quelle farmaceutiche, però, sono molto più invasive e si è a conoscenza di alcuni casi in cui s sono verificate delle complicazione. La cosa fondamentale è di recarsi presso un medico o un dietologo e farsi consigliare e prescrivere le compresse ideali per le proprie esigenze e per il proprio tipo di fisico. Solo in questo modo di può essere sicuri di utilizzarle nella maniera più corretta. Un altro fondamentale consiglio è quello di non esagerare con le dosi e di rispettare quelle indicate dal dottore. Il comportamento più sbagliato è quello di fare di testa propria ed assumere il quantitativo che si vuole o peggio non effettuare alcuna dieta dimagrante e nessuno sport e assumere solamente le compresse. In questo modo non solo non si avranno i risultati sperati, ma si può creare più danni che azioni benefiche. I prezzi di questi prodotti dimagranti sono estremamente variabili. I prodotti farmaceutici hanno un prezzo maggiore rispetto a quelli erboristici che si aggirano intorno a poche decine di euro. L’utilizzo di questi prodotti si estende lungo tutto il periodo della dieta, ovviamente si parla di quelle erboristiche.



COMMENTI SULL' ARTICOLO