Olio massaggi

Cosa è

Le piante officinali sono delle specie vegetali da cui è possibile estrarre delle sostanze benefiche per il proprio corpo. I principi attivi in esse contenute vengono utilizzate dalla fitoterapia per la realizzazione di preparati ad uso terapeutico che vengono somministrati in determinati casi per risolvere, alleviare o prevenire disturbi e patologie di diversa entità. Dalle piante officinali, però, è possibile allo stesso tempo, estrarre produrre dei rimedi cosmetici che hanno come maggior e caratteristica quella di essere completamente naturali. I preparati che si ottengono possono essere utilizzati da soli, allo stato puro, oppure possono essere compresi in altri tipi di preparati sempre naturali oppure chimici come i cosmetici tradizionali. Tra i prodotti più interessanti vi sono gli oli essenziali che svolgono diverse funzioni a seconda dell’uso che se ne fa e dei principi attivi da cui sono caratterizzati.

Olio portante di mandorle dolci – 500 ml – 100% puro

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,95€


Caratteristiche

Gli oli essenziali, generalmente, si assumono per via esterna e vengono massaggiati direttamente sulla pelle, sulla zona su cui si desidera effettuare il trattamento. Facendo un esempio concreto, se si hanno problemi di rossori o di smagliature, una buona soluzione è quella di spalmare e massaggiare per un periodo di tempo prolungato dell’olio di mandorle dolci in modo da rendere la pelle più elastica e idratata e schiarire i segni esistenti, nonché esercitare un’azione preventiva per la comparsa di altri. Oli come quello di jojoba è ottimo per il viso soprattutto per il contorno occhi, ma anche per realizzare degli impacchi sui capelli. Insomma, ogni olio presenta delle particolari sostanze che li rendono appropriati a determinati utilizzi. Questi preparati, però, vengono utilizzati anche per fare degli ottimi massaggi. I massaggi sono dei movimenti ben definiti realizzati principalmente con le mani e l’ausilio di specifici prodotti che possono avere diverse funzioni. Il massaggio può interessare tutto il corpo o sola una particolare zona e, normalmente, viene effettuato da mani esperte in appositi centri.


  • Basilico in fiore Il basilico, o Ocimum basilicum è molto conosciuto ed usato soprattutto in cucina.Facente parte della famiglia delle Lamiaceae, è una pianta erbacea annuale con molte varietà di sottospecie, che si ...
  • Il sapone di Marsiglia è un prodotto che ha origini molto lontane. Esso era utilizzato dalle nostre nonne per l’igiene della casa e soprattutto del bucato, ma negli ultimi tempi, sta ritornando molto ...
  • Chi di noi non ama quel magnifico colorito ambrato che deriva dalla naturale esposizione al sole? Tutti amano la tintarella, avere un incarnato più scuro che dona a tutti un aspetto più vitale, allegr...
  • Le piante officinali sono delle specie vegetali particolarmente ricche di principi attivi e sostanze fondamentali per il benessere del fisico e della mente. Per poter trovare giovamento da queste e sf...

Durex Massage 2 in1 Gel Lubrificante, Aloe Vera, 200 ml

Prezzo: in offerta su Amazon a: 6,39€
(Risparmi 3,91€)


Tipi di massaggi e oli utilizzati

Perché il massaggio sul corpo sia fatto correttamente è importante utilizzare i prodotti giusti. Ogni massaggio è realizzato per ottenere un effetto specifico e di conseguenza anche gli oli impiegati per massaggiare le specifiche zone devono avere delle proprietà che si sposano con quel determinato effetto a cui si mira. Prima di capire quali oli utilizzare è importante informarsi sulle diverse varianti di massaggi a cui ci si può sottoporre. Tra i massaggi più apprezzati e più richiesti vi è il massaggio rilassante, quello per sciogliere lo stress, il massaggio contro i dolori reumatici e così via. Le tecniche utilizzate, ma soprattutto gli oli e gli altri ingredienti utilizzati, come essenze, profumi e altro, sono specifici per ogni determinato tipo di massaggio. Partendo dal primo tipo di massaggio, quello rilassante, generalmente, questo tipo di trattamento come si può ben immaginare viene preferito agli altri se si vuole staccare la spina dopo una giornata o una settimana faticosa e se si vuole rilassare tutti i muscoli del corpo con un sapiente movimento delle mani. Se si soffre di crisi di ansia o se si sta vivendo un periodo particolarmente stressante questo tipo di massaggio è l’ideale per ritornare ad un sano equilibrio. Oltre alla tecnica utilizzata non bisogna dimenticare che l’utilizzo di oli o essenze contribuiscono enormemente ad ottenere l’effetto desiderato. Generalmente per questo tipo di massaggio si utilizza uno o più oli che stimolano il relax e la distensione dei muscoli e dei sensi come l’olio di lavanda o di bergamotto, associato magari a qualche olio che allo stesso tempo dona idratazione e morbidezza come l’olio di Argan o di mandorle dolci. Altri massaggi che hanno come scopo quello di ridurre l’affaticamento muscolare o i dolori reumatici si servono di oli che esercitano una azione stimolante della circolazione sanguigna come l’olio essenziale di rosmarino o di ginepro. Quest’ultimo, in più, è anche ottimo contro i piccoli reumatismi che possono insorgere.


Olio massaggi: Utilizzo oli

Conoscere gli oli essenziali e le loro proprietà è fondamentale in quanto soltanto in questo modo è possibile valutare quali prodotti possono essere utilizzati per ottenere un determinato effetto sull’organismo. Inoltre, conoscendo i principi attivi contenuti dei diversi oli e le loro proprietà è possibile realizzare delle miscele di più oli ideali per effettuare un massaggio che combina diverse funzioni per i benefici di chi vi si sottopone. Il massaggio può essere un’operazione che viene effettuata da un professionista del settore, ma nulla impedisce che ci si possa abbandonare ad un massaggio fatto da mani non esperti. Se nel primo caso la tecnica è fondamentale, nel secondo ci si può improvvisare ed in questo caso l’utilizzo dell’olio è fondamentale in quanto se non si potrà beneficiare di corretti movimenti almeno si potrà apprezzare l’azione degli oli utilizzati. In quest’ultimo caso è possibile utilizzare i tradizionali oli che si hanno in casa o si possono acquistare degli altri se si cercano specifiche proprietà.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO