Sapone di Marsiglia

Cos’è

Il sapone di Marsiglia è un prodotto che ha origini molto lontane. Esso era utilizzato dalle nostre nonne per l’igiene della casa e soprattutto del bucato, ma negli ultimi tempi, sta ritornando molto di moda, forse perché si sta diffondendo tra i giovani una cultura “green” che per lungo tempo era stata dimenticata. Un’attenzione particolare ai prodotti ecocompatibili è divenuta ormai fondamentale in quanto ci si sta rendendo sempre più conto che è necessario salvaguardare il proprio mondo e che ognuno deve dare il suo contributo anche se piccolo. L’utilizzo di prodotti naturali e con impatto inquinante molto basso è un bene non soltanto per il nostro pianeta, ma addirittura per il singolo individuo stesso. Forse non tutti sanno che molti dei prodotti che acquistiamo quotidianamente non solo non vengono gettati correttamente e dunque finiscono per inquinare l’ambiente, ma addirittura possono essere nocivi per l’organismo. Molti ingredienti all’interno dei cosmetici e dei detergenti che utilizziamo ogni giorno possono contenere delle sostanze sintetizzate in laboratorio che spalmate sulla pelle o assunte in altri modo possono essere anche molto nocive. Anche i detersivi che utilizziamo per l’igiene della casa sono un qualcosa di veramente dannoso per l’ambiente.

Sapone di Marsiglia Kern (ecologicamente ed economici), 72% di olio d' oliva, 600 G

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,36€


Un sapone “green”

Negli ultimi anni, forse per la crisi o per una crescente sensibilità nei confronti del problema dell’inquinamento, si sta diffondendo un certo interessa per il green, ovvero per la cultura del ciclico, del riuso e dell’utilizzo di prodotti naturali, non nocivi e facili da smaltire, in modo che essi non producano inquinamento. Per aiutare il proprio pianeta e allo stesso tempo utilizzare dei prodotti sani si sta ritornando sempre più spesso ai vecchi rimedi della nonna oppure ai detergenti e ai cosmetici fai da te che prevedono l’utilizzo di ingredienti naturali e non nocivi. Uno dei più grandi “ritorni” per l’igiene della casa e in particolare del bucato, ma anche della propria persona è il sapone di Marsiglia. La composizione originale del sapone di Marsiglia è totalmente naturale, ma essendo entrato in commercio anche su fabbricazione industriale, spesso l’originale composizione è stata snaturata e vi è stata la sostituzione di alcuni ingredienti naturali con altri di origine chimica o animale. Anche una piccola variazione in senso non naturale può andare a svilire l’efficacia e l’importanza di un prodotto al 100% naturale come il sapone di Marsiglia.


    Savon le Naturel, Sapone di Marsiglia liquido extra puro, set di 2 ricariche da 1 litro

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,58€


    Ingredienti naturali

    Il vero sapone di Marsiglia è costituito da una serie di ingredienti, tutti green al 100%. Essi sono soda e olio d’oliva. È importante che si tratti, però, di sodium olivate e non sodium tallowate in quanto in quest’ultimo caso all’interno del sapone vi saranno sostanze derivate dalla macellazione di animali. Oggi, vi sono ancora dei luoghi in cui è possibile reperire questo sapone così antico, la cui origine sembra addirittura risalire a Luigi XIV che ne indicò la modalità di produzione. Attenzione a quando si acquista questo prodotto dato che alcuni prodotti riportano la dicitura “sapone di Marsiglia” ma gli ingredienti non sono precisamente quelli della ricetta tradizionale. Se si volesse realizzare in caso un autentico sapone di Marsiglia basterebbe tre soli ingredienti: acqua, olio di oliva (meglio se extra vergine) e soda caustica. Una cosa importante da sottolineare è che con il processo di saponificatura, la soda caustica diventa un composto biodegradibile e di conseguenza perde la sua nocività, questo aspetto è fondamentale in quanto ci permette di utilizzarlo con grande tranquillità.


    Sapone di Marsiglia: A cosa serve

    Il sapone di Marsiglia ha tantissimi e diversi utilizzi. Le nostre nonne possono sicuramente darci dei buoni consigli sul suo utilizzo in quanto era tra i prodotti più utilizzati da qualche generazione precedente. Il sapone di Marsiglia può essere utilizzato per pulire la casa, ad esempio, per scrostare e sgrassare le mattonelle, i pavimenti o il forno e ovviamente per fare il bucato che è probabilmente l’utilizzo più comune di questo prodotto. Il sapone di Marsiglia è un ottimo rimedio contro l’annerimento di argento e l’ossidazione di acciaio. Poche persone sanno, però, che questo fantastico sapone può essere utilizzato anche per l’igiene personale, ad esempio, per i capelli secchi e sfibrati. Esso può essere applicato sulla chioma attraverso degli impacchi assieme ad altri ingredienti come le classiche uova e qualche miscela di olii quali quello di mandorle dolci o di jojoba. Inoltre il sapone di Marsiglia è un toccasana anche per le pelli grasse e tendenti alla formazione di impurità. Esso, infatti, contribuisce a riequilibrare il naturale ph della pelle senza generare spiacevoli reazioni allergiche. Questi e tanti altri utilizzi possono avere come protagonista il sapone di Marsiglia che sta rientrando gradualmente nelle case della gente in quanto le sue innumerevoli qualità comincia sempre più ad essere scoperte dalle nuove generazioni ed apprezzate. Per i suoi tanti utilizzi è sempre consigliabile avere in casa un pezzo di sapone di Marsiglia sia per l’igiene della casa che della persona.



    COMMENTI SULL' ARTICOLO