Infuso drenante

Premessa

Per vivere in maniera sana ed essere sempre in forma, sia dentro che fuori, è importante condurre una vita equilibrata e senza troppi eccessi. Non ci sono delle vere e proprie regole, ma più delle indicazioni che possono aiutare a condurre uno stile di vita in linea con una buona ed equilibrata condotta di vita. Le indicazioni per vivere in armonia con il proprio corpo senza dover fare grandi rinunce è quella di seguire una dieta sana in cui sono presenti tutti gli alimenti per avere un adeguato apporto di tutte le sostanze nutritive e le vitamine di cui si ha bisogno, ma è importante stare attenti alle porzioni che non devono essere esagerate e ai condimenti che è preferibile scegliere non troppo ricchi di grassi. Non basta, però, controllare la propria alimentazione. È necessario svolge attività fisica almeno tre volte a settimana. L’ideale sarebbe praticare uno sport, per le donne sarebbe indicata la palestra mentre per l’uomo potrebbe andar bene anche una partita di calcetto a settimana, ma non sempre è possibile farlo. Le persone molto impegnate con il lavoro, i figli o la famiglia, spesso, sottovalutano questo aspetto e non fanno alcuna attività fisica. In questo caso potrebbe fare al caso anche una semplice passeggiata di almeno trenta minuti a passo sostenuto.

L'Angelica - Tisana a Freddo Drenante Anticell, Gusto Ananas e Pompelmo - 2 confezioni da 15 filtri [30 filtri, 60 g]

Prezzo: in offerta su Amazon a: 5,78€
(Risparmi 0,2€)


Infuso: caratteristiche

Ad accompagnare una buona alimentazione e una sana attività fisica, anche se minima, vi sono anche le tisane, gli infusi e i decotti. Gli infusi sono delle bevande a base di estratti vegetali messi, per l’appunto, in infusione e poi filtrati. Con questo metodo le erbe e le parti di pianta utilizzate sprigionano tutte le proprietà e le sostanze benefiche in esse contenute per essere, poi, assunte, per via orale una volta bevuta la bevanda. Esistono tanti diversi tipi di infusi realizzati con diverse tipologie di piante e con effetti bene precisi e estremamente differenziati. Per la scelta dell’infuso più adatto alle proprie esigenze bisogna conoscere le proprietà delle specie vegetali che fanno parte della miscela da infondere. In genere, queste miscele sono preparate al momento dal proprio erborista che sceglie le piante più adatte al tipo di problema che si intende risolvere. Tra gli infusi più utilizzati ed apprezzati vi è l’infuso drenante che è caratterizzato da estratti vegetali che hanno, per l’appunto, proprietà diuretiche, drenanti e dimagranti.


  • DECOTTO La tecnica farmaceutica, cioè la materia che ci dice come preparare le varie forme farmaceutiche, come compresse, capsule o polveri, ci insegna che tra le preparazioni liquidi ve ne è una molto conosc...
  • Alloro L’alloro è chiamato anche Lauro, dal suo nome botanico, Laurus nobilis. In Gran Bretagna è chiamato Laurel o sweet bay, in Francia Laurier, Lorbeerbaum in Germania e Laurel in Spagna.Nella specie ...
  • Le erbe officinali si rivelano degli ottimi alleati per combattere alcuni piccoli dolori fisici o anche psicologici e molti disturbi che affliggono il proprio organismo. Il tutto avviene in maniera as...
  • Durante il pomeriggio è una buona norma quella di bere un buon infuso. Si tratta di una bevanda salutare e ottenuta dall’infusione di erbe e piante medicinali. Gli infusi hanno delle proprietà straord...

Detox Tè - Dimagrante Tisane In Foglie - Infusi Diuretiche e Drenanti - Tisana Snellente

Prezzo: in offerta su Amazon a: 18,12€


Proprietà

Quando si utilizza un infuso dimagrante e da quali erbe è composto? Per rispondere a questa domanda basta semplicemente ricercare tutte quelle erbe officinali che svolgono una funzione depurativa dell’organismo e che contribuiscono a eliminare i liquidi in eccesso responsabili di senso di gonfiore e di ritenzione idrica. Come ben si sa, il problema dell’accumulo di liquidi nell’organismo, dovuto, ad esempio, ad una dieta troppo ricca di sodio, non è soltanto un inestetismo estetico, ma anche un problema di salute vero e proprio dato che vi è un eccesso di tossine all’interno del proprio corpo che è preferibile espellere. Un’elevata presenza di sodio nel sangue, inoltre, espone anche al pericolo dell’ipertensione quindi è meglio scongiurare sul nascere questo problema. Fare una corretta dieta in cui non vi è un consumo troppo elevato di sale, in abbinamento ad una sana attività sportiva e a degli infusi drenanti può essere un modo efficace per ridurre i liquidi in eccesso nell’organismo.


Erbe drenanti

Un buon infuso drenante è costituito da una miscela di diverse erbe che vengono scelte, come già detto in precedenza, per le loro proprietà. Alla base di molti infusi drenanti vi sono piante come il finocchio, l’ortica, il thè verde, la betulla, il tarasacco, la liquirizia e tante altre. Tutte queste erbe o parti di piante possiedono delle proprietà che messe insieme contribuiscono a drenare l’organismo. Alcune di essere sono diuretiche, altre depurative, altre ancora donano un senso di sazietà e così via. Generalmente si scelgono più di una erba proprio per abbinare in un solo infuso diversi effetti e proprietà.


Infuso drenante: Preparazione e effetti collaterali

Preparare un infuso drenante è estremamente semplice. La prima cosa da fare è recarsi presso la propria erboristeria e farsi preparare una miscela di erbe e estratti vegetali che abbiano, insieme, un effetto drenante. Acquistate le erbe si può passare alla preparazione che consiste nel mettere un pentolino con acqua su una fiamma e attendere che l’acqua bolli. Una volta raggiunto il bollore, la pentola deve essere tolta dal fuoco e solo a quel punto si possono aggiungere le erbe acquistate. La miscela di estratti vegetali devono restare in infusione per qualche minuto. Più si lascerà riposare il composto e più le erbe rilasceranno il loro gusto e le loro proprietà. Una volta atteso il tempo necessario è possibile filtrare la bevanda per rimuovere tutte le parti di pianta e le erbe dall’acqua e bere solo il liquido aromatizzato. È possibile bere un infuso drenante almeno una volta al giorno per un periodo prolungato. Non vi sono gravi effetti collaterali a patto che, ovviamente, non si sia allergici a delle piante in particolare.



COMMENTI SULL' ARTICOLO