Liquirizia pressione

Liquirizia per alzare la pressione

La liquirizia viene utilizzata in cucina per dare vita a diversi piatti e prodotti, per via del suo sapore intenso ma gradevole e sempre caratteristico: dalle tisane ai primi o secondi piatti, che assumono un sapore unico e originale, fino alla realizzazione di dolci e di liquori per concludere il pasto. La liquirizia, però, non ha solo il pregio di soddisfare il palato, ma svolge anche diversi tipi di azione benefica sull'organismo: in particolare, si tratta di un ottimo rimedio nei casi di pressione bassa. La liquirizia è estremamente ricca di zuccheri, che possono influire in modo rapido sulla pressione arteriosa, alzandola rapidamente. Il ruolo della liquirizia, dunque, può essere qui letto in una duplice chiave: il prodotto può essere considerato un rimedio naturale per le persone che soffrono di pressione bassa, per contrastare un picco di tale valore, mentre se assunta da persone caratterizzate da pressione alta può costituire un pericolo, in quanto stimola ulteriormente l'accentuarsi di questa condizione, che può comportare seri problemi cardiovascolari. In questi casi, il consumo di liquirizia è sconsigliato o comunque deve essere molto limitato.
Liquirizia pressione

Liquirizia Amarelli - Spezzatina di Liquirizia Purissima - g 500

Prezzo: in offerta su Amazon a: 15,99€


Assunzione

Liquirizia pressione Se si utilizza la liquirizia come rimedio estemporaneo contro la pressione bassa e i relativi sintomi, si deve tenere conto della qualità del prodotto che si sta ingerendo per poterne determinare le quantità in modo efficace. Sotto tale nome, infatti, vengono spesso fatti convogliare diversi prodotti derivati, che possono essere più o meno elaborati e contenere diverse quantità di liquirizia pura e di zuccheri raffinati. Soprattutto per quanto riguarda l'assunzione ripetuta, si consiglia di prediligere prodotti poco lavorati e contenenti pochi zuccheri aggiunti, optando invece, quando possibile, per la versione più originale del prodotto diffusa in commercio: si tratta dei bastoncini, che hanno in tutto e per tutto l'aspetto di rami e che costituiscono parti reali della pianta. Al contrario della maggior parte delle specie vegetali, infatti, la liquirizia può essere consumata anche solo tenendo in bocca parti della radice, per ottenere gli effetti positivi e sentire in bocca il suo caratteristico sapore. In particolare, è importante fare attenzione a tale distinzione se si soffre di pressione alta, per evitare un eccessivo consumo di zuccheri. Alla liquirizia vengono inoltre attribuite proprietà antitumorali, anche se tali proprietà non sono ancora state confermate dal punto di vista scientifico in modo incontrovertibile.

  • Una delle piante più affascinanti è, senza dubbio, la liquirizia. Tutti conoscono questa specie vegetale, o meglio, tutti conoscono l’estratto di liquirizia che viene comunemente utilizzato in cucina,...
  • La liquirizia è una pianta estremamente apprezzata in diversi campi e già nota ai nostri antenati per le sue incredibili proprietà. Dalle sue radici si estraggono incredibili sostanze che hanno un imp...
  • La pianta della liquirizia è una specie estremamente diffusa in tutto il mondo ma originariamente essa era una pianta tipicamente orientale e per questo molto conosciuta presso i popoli della Cina, de...
  • Liquore alla liquirizia Sebbene il consumo di liquori faccia parte della tradizione sin dai tempi più antichi anche nell'area del Mediterraneo, il liquore alla liquirizia è stato introdotto relativamente tardi all'interno de...

Maniche lunghe femminili T-shirt Baby Loading - camicie di maternità divertenti con detti (XX-Large Bianco Magenta)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,46€



Liquirizia pura

La liquirizia pura è considerata efficace, come visto, per l'innalzamento repentino della pressione, mentre è sconsigliata (così come i prodotti derivanti) per chi soffre di pressione alta. La liquirizia pura, tuttavia, non limita i suoi poteri benefici solamente alla regolarizzazione della pressione arteriosa: essa viene sfruttata, ad esempio, per la realizzazione di tisane ed infusi in grado di svolgere una funzione benefica contro raffreddori e influenze: i principi attivi che si liberano dalla radice di liquirizia, infatti, permettono alla pianta di offrire un ottimo rimedio naturale espettorante e antisettico. La liquirizia, inoltre, favorisce la digestione, ma anche la protezione della mucosa gastrica, contribuendo a ridurre fastidi, bruciori e altri tipi di disturbi che possono essere legati alla digestione e all'assorbimento delle sostanze nutritive. La radice, inoltre, è in grado di inibire la sensazione della sete: per questa ragione, già le popolazioni antiche delle terre più aride ricorrevano molto spesso alla masticazione della radice quando non vi era possibilità di avere a disposizione acqua per molte ore di cammino. Il forte sapore, ma anche le sue proprietà antisettiche, la rendono un buon rimedio contro l'alitosi e aiutano a combattere piccole infezioni del cavo orale, favorendo la cicatrizzazione di piccoli tagli o ferite.


Liquirizia pressione: Controindicazioni

Come visto, la liquirizia non è consigliata a tutti: la sua assunzione può aggravare i casi di ipertensione, anche qualora il problema sia minimo. E' il caso delle donne che assumono la pillola anticoncezionale: gli effetti della liquirizia risultano amplificati, in particolare per quanto riguarda la concentrazione di sodio nel sangue e la carenza di potassio. Anche chi soffre di carenza di potassio dovrebbe evitare l'assunzione, dal momento che la liquirizia tende a peggiorare tale problema. Attenzione anche nei casi di ritenzione idrica o tendenza a tale disturbo: la liquirizia, infatti, è in grado di stimolare la ritenzione e di aggravare il problema laddove già presente. Non bisogna dimenticare, poi, che si tratta di una radice naturale: se un soggetto presenza intolleranza più o meno leggera o allergia a tale pianta, deve evitare anche tutti i derivati, indipendentemente dalla quantità di prodotto effettivamente contenuta. Basta, infatti, anche una piccola quantità di prodotto per generare una reazione allergica forte e porre a rischio lo stato di salute dell'individuo, richiedendo un intervento medico immediato.



COMMENTI SULL' ARTICOLO