scottature

Tipi di scottatura

Basta una piccola distrazione per procurarsi una scottatura dolorosa e che rischia di lasciare segni indelebili sulla propria pelle, magari in punti bene in vista: le azioni compiute nei primi attimi successivi alla scottatura possono essere fondamentali per determinare il processo di guarigione e l'eventuale eliminazione di qualsiasi segno presente sulla pelle. Il percorso di guarigione di una scottatura richiede un po' di tempo, che potrà risultare più breve se la pelle verrà curata con prodotti e rimedi adeguati. Alcuni rimedi naturali vengono forniti direttamente dalla natura, che può venire in soccorso sia nei primi attimi successivi all'incidente, sia per trattare la pelle senza ricorrere a prodotti chimici. La scelta del tipo di intervento sarà legata al tipo di scottatura: le ustioni vengono classificate sulla base della loro gravità, ma è importante distinguere anche la loro origine. Le scottature che fanno seguito ad una esposizione prolungata ai raggi solari, infatti, sono molto diverse dalle ustioni vere e proprie, e devono essere trattate secondo modalità diverse. Allo stesso modo, alcune scottature possono essere originate dal contatto con una superficie molto fredda, dall'azione aggressiva sulla pelle al pari di quella svolta dal calore.
scottature

Dermovitamina SCOTTATURE CREMA - trattamento delle bruciature domestiche, radiazioni, pelling chimici, eritemi solari - 30 ml

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,5€


Cosa fare

scottature In caso di ustione o bruciatura che non richieda un immediato intervento medico, è importante agire in modo rapido per favorire la guarigione migliore e per evitare che si sviluppino segni permanenti sulla pelle. In caso di scottatura da calore, la prima cosa da fare è raffreddare la parte di pelle interessata, mettendola sotto un getto di acqua calda. Più tempestivo risulta questo tipo di intervento, maggiore sarà l'effetto positivo e di contenimento delle manifestazioni visibili del trauma. In seguito si potrà provvedere all'utilizzo di prodotti specifici per la cura della pelle e dei traumi ai quali essa può andare incontro. Se in casa non sono presenti creme e lozioni apposite, si possono utilizzare dei rimedi naturali casalinghi proprio a partire da semplici ingredienti che si possono trovare in ogni frigorifero, prima di procurarsi un prodotto specifico, meglio se a base di ingredienti naturali. E' importante ricordare, poi, che il trattamento della pelle deve essere effettuato anche nel corso dei giorni successivi, quando il dolore sarà scomparso ma la pelle sarà ancora in fase di guarigione e presenterà ancora i segni del trauma subito.

  • In estate, una delle attività più piacevoli a cui dedicarsi nel tempo libero è, senza dubbio, quella della tintarella. Chi di noi non giurerebbe che il colorito acquistato grazie all’abbronzatura è mo...
  • Nel passato, i nostri avi non possedevano medicinali all’avanguardia come quelli moderni, né potevano contare sui prodotti di bellezza della cosmesi di ultima generazione. Ciò nonostante, essi erano ...
  • Macchie viso Le macchie del viso non sono un problema che si manifesta soltanto con l'avanzare dell'età: diversi fattori possono favorire tale inestetismo che, non soltanto sgradevole alla vista, è da considerarsi...
  • Rimedi cellulite La cellulite è un disturbo che colpisce moltissime persone, in particolare donne, con diversa intensità e gravità. Oltre ad essere un inestetismo che può provocare disagio nel mostrare gambe, pancia o...

BIAFIN - Emulsione Idratante per problemi Cutanei da Bruciore, Scottature e Radiazioni - TUBETTO DA 100ml

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,79€


Rimedi naturali

Uno dei rimedi più immediati da mettere in atto è quello di realizzare un impacco con il latte, da applicare per qualche minuto sulla pelle ustionata e da risciacquare successivamente con abbondante acqua. Risultano benefici per la pelle anche l'olio di oliva e il miele, ricchi di proprietà emollienti. A questi elementi si può ricorrere in prima istanza subito dopo la scottatura, per limitare i danni immediati e per trovare immediato sollievo, prima di ricorrere a creme specifiche. Sono molti, in commercio, i prodotti interamente naturali che vengono utilizzati per curare le scottature, come le creme contenenti estratti di arnica o ortica: molte sono, infatti, le piante dalle proprietà benefiche in grado di contrastare i traumi della pelle. Una menzione speciale va all'aloe vera, pianta sempre più diffusa proprio a scopo terapeutico per la cura della pelle, dalle proprietà estremamente benefiche. L'aloe vera trova vastissima applicazione in fitoterapia e viene sfruttata sempre più frequentemente, in particolare, proprio per il benessere della pelle e per fare in modo che un trauma, quale quello costituito da una scottatura, non lasci segni permanenti o brutte cicatrici. L'aloe vera è alla base di creme e gel, che possono anche essere realizzate utilizzando gli estratti di più piante diverse tra loro per ottenere un preparato il più possibile efficace e dagli effetti benefici. Accanto ad una crema contro le scottature, si potrà provvedere, nei giorni successivi, al ricorso anche ad una crema idratante, per contrastare la secchezza della pelle che può derivare come diretta conseguenza del trauma.


scottature: Scottature solari

Le scottature solari sono molto diverse dalle ustioni, ma costituiscono comunque un trauma per la pelle, che ne subisce gli effetti negativi anche a lungo termine. Per questo, curarla in modo corretto in caso di scottatura può aiutare a favorirne la salute e la bellezza anche per gli anni a venire. Per le scottature solari è importante mantenere idratata la pelle, che andrà incontro alla desquamazione e alla secchezza. In caso di scottatura solare sono molto efficaci prodotti emollienti e nutrienti per la pelle e, come per le ustioni, anche l'aloe vera risulta estremamente efficace per accelerare il processo di guarigione e favorire la formazione del nuovo strato di pelle, se la scottatura è tale da provocare la desquamazione. Per qualsiasi tipo di scottatura, poi, è importante ricordare che durante la fase di guarigione la pelle dovrebbe essere esposta ai raggi solari il meno possibile, per poter venire protetta durante tutto il tempo necessario al ripristino delle ottimali condizioni di salute.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO