Protezione 50

Premessa

L’estate si avvicina e non c’è cosa più piacevole e divertente di prendere il sole e abbronzarsi. La tintarella è un momento di grande piacere e relax a cui ci si può dedicare stando distesi al mare oppure in montagna. Ogni luogo all’aperto è ideale per passare un po’ del proprio tempo in tranquillità e farsi baciare dal sole. ma l’abbronzatura non è solo un piacere per i sensi e per l’estetica della propria persona, essa può essere anche pericolosa se ci si dedica ad essa nella maniera sbagliata. È molto importante che l’esposizione solarw avvenga nella maniera più corretta e adeguata possibile per evitare che si vada incontro a problemi di salute anche gravi. Per quanto stare distesi al sole possa essere bello e rilassante, i raggi solari possono essere molto pericolosi per l’epidermide tanto da essere responsabile di invecchiamento cellulare precoce, fastidiosi inestetismi quali macchie scure e nei casi più gravi, tumori della pelle. Per tutte queste ragioni è bene imparare ad esporsi al sole correttamente facendolo in ore non troppo calde e per tempi non molto prolungati. Altro consiglio fondamentale è di utilizzare prodotti protettivi efficaci e mantenere l’idratazione della pelle.

Garnier Ambre Solaire Advanced Sensitive Kids Protezione Solare per Bambini, Spray Protettivo IP 50+, 200 ml

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,91€
(Risparmi 4,99€)


Radiazioni solari

Come tutti sanno, il sole consente la vita sulla terra, ma è anche pericolosi in alcuni casi per cui bisogna farsi baciare da esso in maniera corretta. I raggi solari presentano una gamma che va di onde solari impercettibili a occhio nudo che vanno dal rosso al viola. Inoltre esso presenta onde infrarosse e ultraviolette. Quando ci si espone al sole è importante difendersi dai raggi ultravioletti, onde a raggio corto che possono causare gravi danni alla propria pelle. È possibile classificare le onde ultraviolette in tre tipi: le radiazioni UVC, UVB e UVA. I raggi UVC sono gli unici che non oltrepassano l’atmosfera e che non arrivano al suolo, gli UVB sono i maggiori responsabili dell’abbronzatura mentre le radiazioni UVA sono le radiazioni sfruttate per ricreare l’abbronzatura tramite appositi macchinari. Queste radiazioni possono essere molto dannose per la pelle e per questo è necessario utilizzare delle barriere volte a limitarne l’intensità e a scongiurarne eventuali problemi.


  • In estate, una delle attività più piacevoli a cui dedicarsi nel tempo libero è, senza dubbio, quella della tintarella. Chi di noi non giurerebbe che il colorito acquistato grazie all’abbronzatura è mo...
  • Una delle cose più belle dell’estate è la tintarella. Con il bel tempo, il sole caldo e luminoso, il vento e le temperature ottimali non c’è nulla di più piacevole che stendersi su un telo e farsi ba...
  • Quando arriva l’estate ogni persona, in genere, sente l’esigenza di prendersi una pausa dall’anno lavorativo o di studio e rilassarsi al sole, che sia al mare o in montagna. Vivere negli spazi all’ape...
  • Quando si avvicina l’estate, i pensieri più ricorrenti a proposito del tempo libero sono la prova costume e la tintarella. Sia donne che uomini, ragazzi o adulti hanno a cuore la propria bellezza e la...

Garnier Ambre Solaire Advanced Sensitive Kids Protezione Solare per Bambini Latte protettivo IP 50+, 200 ml

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,4€
(Risparmi 5,5€)


Come esporsi al sole

Quando ci si espone al sole è necessario adottare delle precauzioni che corrispondono alla modificazione di determinati comportamenti e all’utilizzo di prodotti specifici. Ogni anno durante il periodo estivo vengono fatte numerose campagne di sensibilizzazione per evitare che ci si esponga in maniera maldestra e pericolosa al sole, presi dalla smania di tintarella. Tra i comportamenti fondamentali da adottare per una corretta esposizione solare vi è quella di non stendersi nelle ore più calde della giornate. Durante i primi giorni è bene non restare al sole per troppo tempo, è preferibile coprirsi o ripararsi sotto all’ombrellone e non esagerare con la tintarella. La cosa fondamentale, poi, è l’utilizzo di una protezione solare. La protezione solare è un prodotto fondamentale quando ci si espone al sole. il giusto comportamento è di non esporsi mai al contatto con i raggi ultravioletti senza uno schermo per la pelle. non tutti i prodotti protettivi sono uguali. Essi si differenziano per diverse ragioni, la più importante è il fattore protettivo che li caratterizza, ovvero il livello di protezione che garantiscono alla pelle durante l’esposizione solare. Ogni individuo rappresenta un fototipo ovvero è caratterizzato da una serie di caratteristiche volte a indicare la sensibilità della pelle alle radiazioni solari. ogni fototipo presenta delle caratteristiche precise come il colore di base della pelle, degli occhi e dei capelli. Per ogni fototipo è consigliato un particolare prodotto solare contraddistinto da uno specifico livello di protezione. Le protezioni solari presentano degli schermi che vanno da un minimo di 5 o 6 per i fototipi caratterizzati da una pelle di base abbastanza olivastra e mediterranea, occhi e capelli scuri, fino un massimo di protezione pari a 50 per i fototipi caratterizzati da capelli e occhi chiari e pelle di colore pallido.


Protezione 50

La protezione 50 è una delle più alte ed è consigliabile per i fototipi più chiari, ovvero per quegli individui caratterizzati da una carnagione molto chiara e i capelli e gli occhi chiari. Questo genere di persone hanno una pelle molto delicata tendente subito ad arrossarsi e nel caso peggiore a scottarsi. Per queste caratteristiche l’indice di protezione deve essere abbastanza elevato. Una protezione così elevata è consigliata non soltanto a tutte quelle persone molto chiare, ma anche ai bambini e ai neonati. Si consiglia di utilizzare questo tipo di prodotti soprattutto durante le prime esposizione al sole. Per acquistare una protezione solare con filtro pari a 50, basta controllare che sull’etichetta del prodotto sia indicata la sigla SPF ovvero “sun protection factor” oppure IP, ovvero “indice di protezione” seguita da un numero che corrisponde al fattore di protezione. Protezioni con filtri così elevati si acquistano soprattutto in farmacia o nelle migliori profumerie e il costo è abbastanza elevato perché si tratta di prodotti di ottima qualità.



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO