Olio abbronzante

Premessa

Quando arriva l’estate ogni persona, in genere, sente l’esigenza di prendersi una pausa dall’anno lavorativo o di studio e rilassarsi al sole, che sia al mare o in montagna. Vivere negli spazi all’aperto, respirare aria pura e farsi baciare dal sole sono le attività più gradite dalla maggioranza delle persone. Il sole, infatti, rigenera e consente di rilassarsi ma esporsi senza protezione ai suoi raggi può essere molto pericoloso. La questione dell’esposizione solare è un campo estremamente difficile da affrontare. Vi sono, infatti, due scuole di pensiero che corrispondono a due tipi di comportamenti opposti. Da una parte vi sono colore che amano l’abbronzatura ma che stanno attenti a esporsi al sole con moderazione e con delle protezioni adeguate al proprio fototipo, dall’altra vi sono gli amanti della tintarella che non aspettano altro che il sole e le belle giornate per esporsi al sole con acceleratori di abbronzatura, oli e quant’altro pur di assumere il tipico colorito dell’abbronzatura. Si tratta di comportamenti opposti di cui si può chiaramente riconoscere il secondo come non propriamente corretto.

Garnier Ambre Solaire Protezione Solare Olio Protettivo Abbronzatura Dorata IP 6, 150 ml

Prezzo: in offerta su Amazon a: 5,15€


Olio abbronzante

Esporsi ai raggi solari senza alcuna protezione solare può essere estremamente pericoloso. Il sole, infatti, può essere molto aggressivo e danneggiare l’epidermide producendo scottature e rossori dolorosi e fastidiosi. Inoltre, a lungo andare, l’esposizione senza protezione al sole produce l’invecchiamento cellulare e la comparsa di rughe e macchie solari di colore scuro, oltre che nei casi più gravi, di tumori della pelle. Insomma l’esposizione al sole non è una questione da prendere sotto gamba e bisognerebbe imparare a farlo nella maniera giusta e a informarsi sui comportamenti più adeguati e corretti da adottare per evitare di andare incontro a disturbi più o meno gravi. Amare l’abbronzatura non è una cosa negativa. Assumere un bel colorito bronzato è il sogno di tutti ma per poterlo fare è necessario seguire poche ma indispensabili regole fondamentali che si basano su due principi: moderazione e gradualità. La prima regola da seguire quando ci si espone al sole è di non farlo nelle ore di punta, ovvero di massima intensità, almeno per i primi giorni. La seconda è di acquistare dei prodotti protettivi adeguati al proprio fototipo, ovvero alle proprie caratteristiche in fatto di carnagione, colore di occhi e capelli. Soltanto quando la pelle ha acquisito gradualmente colorito si può passare a degli intensificatori di abbronzatura, i comuni abbronzanti ma sempre con un filtro solare all’interno della sua composizione.


  • Una delle cose più belle dell’estate è la tintarella. Con il bel tempo, il sole caldo e luminoso, il vento e le temperature ottimali non c’è nulla di più piacevole che stendersi su un telo e farsi ba...
  • In estate, una delle attività più piacevoli a cui dedicarsi nel tempo libero è, senza dubbio, quella della tintarella. Chi di noi non giurerebbe che il colorito acquistato grazie all’abbronzatura è mo...
  • Quando si avvicina l’estate, i pensieri più ricorrenti a proposito del tempo libero sono la prova costume e la tintarella. Sia donne che uomini, ragazzi o adulti hanno a cuore la propria bellezza e la...

Garnier Ambre Solaire Protezione Solare Olio Abbronzatura Intensa IP 2, 200 ml

Prezzo: in offerta su Amazon a: 7,9€
(Risparmi 1€)


Caratteristiche

Gli abbronzanti sono dei prodotti che si utilizzano per intensificare e rendere più bella e luminosa l’abbronzatura. L’utilizzo di questi prodotti deve avvenire in maniera corretta altrimenti si corre il rischio di danneggiare la propria pelle. Prima di tutto è necessario acquistare degli abbronzanti con filtro protettivo, anche basso, inserito. Esistono diversi tipi di abbronzanti, ovvero diverse formulazioni e modalità di applicazione. Gli abbronzanti possono essere realizzati, infatti, in crema, spray e nella versione a olio. L’olio abbronzante è probabilmente quello più apprezzato in quanto dona alla pelle idratazione e un aspetto luminoso e brillante allo stesso tempo, inoltre resiste più facilmente anche all’immersione in acqua. Generalmente gli oli abbronzanti presentano nella loro composizione delle sostanze che stimolano e attivano la produzione di melanina responsabile del colorito bronzeo che si assume in seguito all’esposizione solare. Generalmente le sostanze più presenti nella formulazione degli oli abbronzanti sono il mallo di noce, il betacarotene e altre ancora.


Olio abbronzante fai da te

Oltre ai tradizionali oli abbronzanti che si acquistano al supermercato, in profumeria o in farmacia, è possibile utilizzare degli oli prodotti in casa o acquistati in erboristeria. Si tratta di prodotti abbronzanti naturali che non contengono sostanze sintetizzate chimicamente che possono essere troppo aggressive per la pelle. Questi prodotti green sono una valida alternativa ai classici cosmetici abbronzanti, ma spesso la loro azione non è “totale” come quelli classici. Prima di realizzare un olio abbronzante fatto in casa è importante conoscere le proprietà degli elementi che lo andranno a caratterizzare. Esistono diverse ricette ecobio finalizzate alla realizzazione di oli abbronzanti. Tra gli ingredienti più utilizzati vi sono l’olio di mandorle dolci e di jojoba che oltre a lenire e idratare la pelle contengono anche un leggero filtro solare, in particolare l’ultimo citato. Anche l’olio di germe di grano e alcuni oli essenziali come quello di lavanda, di ylang ylang sono l’ideale in questo tipo di realizzazioni. L’estratto di mallo di noce è chiaramente uno degli ingrediente che è più facile immaginare in un olio abbronzante fai da te, così come l’olio di cocco con il suo profumo inconfondibile. L’olio essenziale di menta può donare alla preparazione un sentore di freschezza sulla pelle che in una condizione di accalda mento non guasta mai. Insomma gli ingredienti naturali per la realizzazione di oli abbronzanti sono molteplici ed ognuno di loro presenta interessanti caratteristiche. Il consiglio fondamentale è di inserire nella formulazione almeno un olio con leggero filtro solare, proprio come l’olio di jojoba precedentemente citato.



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO