Fondotinta coprente

Premessa

Il fondotinta è un prodotto indispensabile nel make up. In molto credono che truccare occhi e labbra sia più difficile e che queste parti siano quelle che rendono più interessante e bello un viso. Non c’è nulla di più errato in quest’idea dato che una pelle non omogenea, macchiata e con delle imperfezioni evidenti rende anche il trucco più bello di poco valore. Prima di esaltare gli occhi e le labbra con un make up mirato alla loro valorizzazione, dunque, è necessario eseguire una base corretta che sia coprente ma non a effetto maschera e che sia quanto di più naturale possa esistere. Molte donne presentano evidenti inestetismi come macchie scure, pori dilatati, acne e rossori di diverso genere. Uno dei metodi più indicati per coprirli, oltre ad un trattamento mirato con medicinali e altri tipi di prodotti che non dipendo assolutamente dal make up, è la realizzazione di una base coprente.

Rimmel London, Fondotinta Match Perfection, Soft Beige

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,5€
(Risparmi 5,2€)


Cos’è

Un fondotinta coprente deve avere una caratteristica fondamentale per essere considerato un buon fondotinta: deve coprire le imperfezioni in maniera impeccabile senza, però, creare quella fastidiosa maschera come spesso accade. Vi è una differenza non marginale tra un normale fondotinta e uno coprente. Questa differenza sta nella sua formulazione. Come ben si immagina, questo prodotto è caratterizzato dalla presenza di pigmenti colorati che donano, per l’appunto, il colore alla pelle del viso. Le versioni coprenti presenta una maggiore quantità di pigmenti in modo da garantire una migliore coprenza. Quando si sceglie il fondotinta, dunque, è importante considerare il livello di coprenza che si vuole ottenere e ciò è, generalmente, riportato sull’etichetta della confezione. La scelta deve essere operata in base alle proprie esigenze, ovvero alla “gravità” delle imperfezioni presenti sul viso che si intendono coprire. Si può scegliere una coprenza leggera se non si presentano particolari problemi di inestetismi se non un incarnato non omogeneo, con zone di rossore e lievi occhiaie. La coprenza media, invece, mira a risolvere problemi come macchie di sole, rossori più evidenti e pori leggermente dilatati. La coprenza massima, invece, copre problemi molto evidenti quali brufoli, pori dilatati, cicatrici derivanti dall’acne e altri inestetismi di questo genere.


  • Il make up è un elemento immancabile tra le donne. In genere, tutte noi amiamo truccarci, certo esistono delle eccezioni, ma nella maggioranza dei casi tutte facciamo un utilizzo più o meno frequente ...
  • Il fondotinta è un prodotto basilare del make up. Nel trucco di un viso si da sempre maggiore importanza al make up degli occhi o delle labbra in quanto si crede di valorizzare un volto soltanto se si...
  • Il fondotinta compatto è uno delle tante texture di fondo che esistono sul mercato. Si tratta probabilmente della variante più apprezzata ed utilizzata per l’effetto che si può ottenere in seguito all...
  • Avere un viso perfetto, per una donna, è una questione di inimmaginabile importanza. La pelle, soprattutto quella del viso, può rivelare meglio di qualsiasi altra cosa i periodi di forte stress o di s...

Max Factor - Fondotinta Facefinity All Day Flawless 3 in 1, n° 75 Golden

Prezzo: in offerta su Amazon a: 7,96€
(Risparmi 4,7€)


Scelta

La scelta del fondotinta coprente è fondamentale. È importante conoscere le caratteristiche dei diversi prodotti e della propria pelle per trovare e acquistare il tipo che più si adatta alle proprie esigenze. La prima valutazione da fare prende in considerazione il proprio tipo di pelle. a seconda della tipologia della propria epidermide sono più indicati alcuni fondotinta piuttosto che altri. Per ottenere la giusta coprenza e mascherare senza appesantire gli inestetismo del proprio viso bisogna scegliere il fondotinta coprente adatto alla propria pelle. Se si possiede la pelle grassa, durante la giornata sarà opportuno effettuare dei ritocchi in quanto essa tenderà a diventare lucida e unta. In questo caso la coprenza ideale non può essere ottenuta con fondotinta cremosi, liquidi o contenti olio. Si consiglia, infatti, di utilizzare fondotinta coprenti compatti in modo che la presenza di polvere tenda a asciugare il sebo in eccesso e a evitare l’effetto lucido oltre che a mantenere la coprenza. Chi presenta una pelle secca deve trovare oltre alla giusta coprenza, un prodotto che fornisca anche il giusto livello di idratazione. Molto indicati sono i fondotinta coprenti cremosi o liquidi, ma anche quelli in stick.


Fondotinta coprente: Consigli e acquisto

La coprenza di un fondotinta non dipende dal suo colore, bensì dalla sua consistenza. L’errore che fanno molte donne è quello di scegliere un fondotinta dal colore più scuro rispetto al colore della propria pelle credendo di riuscire, così, a mascherare le imperfezioni della pelle. in realtà esse risultano solo più evidenti e difficili da correggere con prodotti come il correttore. Oltre alla scelta della texture adatta che contribuisce molto alla coprenza del prodotto, anche il colore come appena visto influisce e a ciò va aggiunta la tecnica di applicazione del prodotto. A seconda che sia steso con le mani, nel caso di quello liquido, con spugnetta o pennello nel caso di quello compatto, la modalità con cui viene applicato il prodotto è fondamentale ai fini della coprenza del fondotinta. La spugnetta, infatti, se utilizzata asciutta dona maggiore coprenza rispetto a quando viene utilizzata bagnata e rispetto al pennello stesso. Quando si acquista un fondotinta e non si hanno le idee chiare a proposito del tipo di modello da prendere e soprattutto se non si sa distinguere un prodotto coprente da uno normale è preferibile farsi consigliare da un esperto del settore come le commesse presenti all’interno del punto vendita. In alternativa ci si può informare su internet o farsi consigliare da un esperto in modo da recarsi in negozio già con le idee chiare. I fondotinta coprenti sono disponibili in diverse marche e le qualità partono da quella più bassa a quella più elevate con un’evidente oscillazione dei prezzi.



COMMENTI SULL' ARTICOLO