succo di noni

Succo di noni

Il succo di noni è ottenuto dall'estratto dei frutti della pianta di noni, ancora poco nota ma ricca di proprietà benefiche. Il nome scientifico di questa specie vegetale è Morinda Citrifolia e già rivela un indizio sulla sua provenienza: la pianta è molto diffusa in India e in tutto il sud est asiatico. Il noni è un albero sempreverde che cresce nelle zone caratterizzate da un clima caldo e per questo la sua coltivazione non è sempre facile in Europa: tuttavia, i prodotti a base del succo dei suoi frutti sono sempre più frequenti a causa della bontà e dell'efficacia di questa risorsa naturale. Il succo di noni che si ottiene dalla spremitura dei frutti ha colore marrone scuro e consistenza densa, con un sapore leggermente acido. Dal momento che la produzione non sempre risulta possibile da ogni parte del mondo e che, proprio per questa ragione, i costi possono essere elevati, in commercio esistono molti prodotti che uniscono al succo di noni quello estratto da altre piante: in questo modo, però, diminuisce la percentuale di succo di noni all'interno della confezione e di conseguenza anche gli effetti benefici saranno ridotti. Per questo motivo, al momento dell'acquisto, è importante controllare con attenzione gli ingredienti contenuti all'interno del prodotto commercializzato e selezionare quelli che contengono il succo di noni in maggiore quantità.
Succo di noni

Noni Puro succo, NT 100, 1000ml

Prezzo: in offerta su Amazon a: 34,1€


Proprietà benefiche

Succo di noni Quando una pianta esotica di non facile coltivazione e i prodotti da essa derivati vantano una crescente diffusione a livello mondiale, è facile intuire che le proprietà benefiche sono molte: il succo di noni non fa eccezione, grazie alla ricchezza delle sue sostanze nutritive e benefiche per l'organismo umano. Il succo di noni viene consigliato, in particolare, in periodi caratterizzati da insonnia o senso di stanchezza: questa preziosa pianta è in grado di alleviare la sensazione di affaticamento anche mentale grazie alla presenza di enzimi che favoriscono l'assimilazione delle vitamine e delle proteine. In più, il succo di noni aiuta a regolarizzare la produzione della serotonina, favorendo un migliore riposo notturno e il miglioramento del tono dell'umore. Il succo di noni può svolgere anche una efficace funzione antibatterica e antinfiammatoria, mentre viene spesso sfruttato per la sua azione analgesica, particolarmente efficace per mal di testa e dolori che possono avere origine psicosomatica e possono legarsi a stati ansiogeni o legati a fattori di stress. Sfruttato anche ad uso esterno, il succo di noni è benefico per la pelle e costituisce una risorsa alla quale ricorrere in caso di sfoghi della pelle, infiammazioni, abrasioni o bruciature: il succo di noni favorirà la guarigione rapida e l'assenza di segni permanente sulla parte dell'epidermide colpita.

  • Chi non ha mai sentito il celebre motto “una mela al giorno toglie il medico di torno”? Ebbene, la saggezza popolare presenta sempre un fondo di verità, infatti, secondo recenti ricerche, il succo di ...
  • Non tutti sanno che alcuni disturbi o patologie di cui si è affetti potrebbero essere risolte con metodi e rimedi meno invasivi e più naturali rispetto ai tradizionali prodotti farmaceutici che, in al...
  • Aloe succo Il succo di aloe è stato oggetto di una crescente considerazione nel corso degli ultimi anni, finendo per vedersi associate più proprietà benefiche di quelle effettive e venendo venduto, in ambito fit...
  • Prodotti ortica Pianta irritante al contatto con la pelle, l'ortica rivela invece, una volta colta, numerose proprietà benefiche che a scapito del suo veleno la rendono un ottimo strumento in campo erboristico e fito...

Succo Noni Biologico Direct - 330 Ml

Prezzo: in offerta su Amazon a: 5,99€


Proprietà nutritive

La diffusione del succo di noni a scopo terapeutico, all'interno della medicina naturale, si deve a un duplice ruolo svolto da tale prodotto: il succo di noni, come visto, può essere curativo, ma anche nutriente e può fornire importanti sostanze per il corpo che, nonostante un'alimentazione sana e controllata, possono risultare carenti. Il succo di noni è un importante integratore alimentare del tutto naturale e costituisce una preziosa fonte di vitamine: inoltre, la ricca presenza di enzimi tali da favorirne l'assorbimento da parte dell'organismo costituisce un valore aggiunto in termini di efficacia del prodotto. Il succo di questa pianta asiatica contiene in grandi quantità la vitamina A e la vitamina C, che essendo ricca di antiossidanti contrasta l'azione dei radicali liberi e, con essi, i sintomi dell'invecchiamento. Pur non essendo riconosciuto come farmaco, il succo di noni svolge quindi diverse funzioni e ha azione benefica per l'organismo sia per quanto riguarda la cura di sintomi psicosomatici, sia per quanto riguarda la prevenzione di disturbi legati a carenze vitaminiche, proteggendo anche le mucose intestinali.


succo di noni: Controindicazioni

Il succo di noni è un prodotto del tutto naturale, ma la cui efficacia dipende in larga misura dalle modalità di assunzione. Si tratta di un derivato che spesso viene venduto in prodotti che uniscono succhi di più tipi di frutti, per rendere il tutto più gradevole al sapore. Tuttavia, è bene tenere presente che più il succo di noni sarà presente in elevate concentrazioni, più si potrà beneficiare delle sue proprietà. L'assunzione deve avvenire lontano dai pasti, per favorire la totale assimilazione dei principi attivi, delle vitamine e dei minerali presenti nel succo di noni. Le dosi consigliate sono, solitamente, limitate a un paio di cucchiai al giorno, per un periodo di tempo limitato che avrà maggiore efficacia se il succo stesso viene assunto senza interazioni con bevande eccitanti come the, alcol o caffè: meglio sospendere la loro assunzione per il periodo di ricorso al succo di noni. L'assunzione deve essere evitata anche da parte delle persone affette da allergia per il prodotto, da coloro che soffrono di malattie renali o epatiche e dalle donne in fase di gravidanza o allattamento. Il ricorso al succo di noni deve essere interrotto, inoltre, da parte delle persone che mostrano disturbi collaterali quali stanchezza, nausea, mal di testa, diarrea, dermatiti o eccessiva stanchezza, tutti segni di scarsa tollerabilità o allergia al prodotto.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO