Corona d alloro

Cos’è

L’alloro è una pianta aromatica estremamente nota e diffusa in tutti i paesi che affacciano sul Mediterraneo. Essa è estremamente utilizzata in cucina per la preparazione di ottime ricette in quanto dona quell’aroma inconfondibile che solo questa pianta sa dare. L’alloro però è anche l’ingrediente essenziale per realizzare un ottimo liquore, il liquore all’alloro per l’appunto che ha straordinarie proprietà digestive. Dopo una grande abbuffata, infatti, non c’è niente di meglio che prendere un buon digestivo e questo liquore è un ottimo rimedio naturale per sentirsi subito più leggeri. La pianta d’allora ha un’origine estremamente antica, essa è entrata nell’immaginario comune non soltanto perché da grande sapore a molti piatti, ma anche perché è un simbolo estremamente importante. L’alloro, infatti, è anche detto “Lauro” e questa pianta è il simbolo della gloria, della fama e della vittoria. Basta ritornare al tempo degli antichi romani per ritrovarla, sottoforma di corona, sulla testa di vincitori di battaglie o di illustri poeti per indicarne il grande valore. La corona d’alloro, dunque, cingeva la testa di importanti personalità come segno di vittoria o di fama. È proprio dal nome latino, Lauro, che deriva il nome del titolo accademico Laurea. Chi in passato aveva cinta la propria testa di una corona di alloro era detto laureato proprio come oggi si usa indossare una corona di questa simbolica pianta per festeggiare la laurea ottenuta. La corona d’alloro è sempre stato un importante simbolo iconografico basta osservare i tanti dipinti che raffigurano illustri poeti o famosi condottieri come Dante Alighieri, Petrarca, Giulio Cesare o Napoleone per ammirare al primo sguardo una ricca colora di lauro che cinge le loro teste.

Givi Italia 52339 Laurea Corona di Alloro, Multicolore

Prezzo: in offerta su Amazon a: 7,5€


Come è fatta

Oggi la corono d’alloro viene utilizzata prevalentemente per ornare la testa di chi si laurea. È un modo simpatico ed originale per celebrare il raggiungimento di un importante traguardo. Generalmente, quando ci si laurea si indossa il tipico cappello da laureato, ma la corono d’allora sta diventando sempre più apprezzata ed utilizzata al posto del classico cappello, soprattutto tra le donne. Ma cos’è una corona d’alloro? I più sicuramente la conosceranno, ma per quei pochi che non conoscono questo tipo di ornamento è necessario farne una semplice descrizione. Una corona d’allora è costituita da diversi rami di alloro, una pianta di colore verde scuro con foglie di forma ovale di cui la pagina superiore è liscia e lucida, mentre quella inferiore è rugosa e opaca. I rami devono avere una lunghezza tale da poter cingere la testa di chi dovrà essere “incoronato” senza però essere più grande della misura della circonferenza della testa altrimenti la corona non si manterrà in maniera salda. I rami di alloro intrecciati sono tenuti fermi da un filo di ferro plastificato di colore verde in modo da potersi confondere con i colori della pianta. Dato che il colore della laurea è tipicamente il rosso, generalmente, la corona è abbellita con dei nastri di questa tonalità e da piccoli infiorescenze a forma di pallini molto piccoli sempre nel colore del rosso.


  • Corone d'alloro L'alloro è una pianta nota sin dall'antichità, che da sempre si lega ad una precisa simbologia. Dalle foglie di alloro, chiamato dagli antichi romani lauro, si realizzava una corona in tutto e per tut...
  • Alloro L’alloro è chiamato anche Lauro, dal suo nome botanico, Laurus nobilis. In Gran Bretagna è chiamato Laurel o sweet bay, in Francia Laurier, Lorbeerbaum in Germania e Laurel in Spagna.Nella specie ...
  • liquore alloro L’alloro è una pianta aromatica estremamente conosciuta ed apprezzata. Sono molteplici gli utilizzi che se ne possono fare, tra i quali, quelli maggiormente noti riguardano l’ambito della cucina. In r...

CDalloro Corona di Alloro per Laurea, Produzione Rigorosamente Biologica, Made in Italy, qualità Premium

Prezzo: in offerta su Amazon a: 36,97€


Dove si acquista

Le corone d’alloro si possono acquistare facilmente dai fiorai. Durante i periodi delle sedute di laurea, molto spesso, se ne confezionano diverse quantità ed è possibile entrare semplicemente in negozio per averne immediatamente una senza dover attendere i tempi di confezionamento. Se così non fosse, basta recarsi presso il proprio fioraio di fiducia qualche giorno prima della laurea per ordinarne una. In alcuni casi si può anche personalizzare il proprio ornamento, magari scegliendo dei nastri di colore diverso oppure preferendo dei fiori più colorati, o ancora, eliminare qualsiasi decorazione lasciando soltanto la corona nella versione classica. In genere una corono d’alloro ha dei tempi di realizzazioni molti brevi e un costo che si aggira intorno ai 20 euro. Chiaramente il costo può subire delle variazioni in base al fioraio e alle varie richieste che vengono fatte. Quanto più è decorata ed elaborata tanto più il prezzo cresce.


Corona d alloro: Creare la corona d’alloro

Nel caso in cui non si volessero spendere troppi soldi per una corona d’alloro è possibile crearla in maniera autonoma. Per creare una corona d’allora basta recarsi da un qualsiasi fioraio e acquistare dei rami di allora. È bene scegliere le foglie più grandi e sane così da realizzare una splendida decorazione per il proprio giorno speciale. Dopo di che si ha bisogno di altro materiale, come del filo di ferro per fiorai, ovvero del filo plastificato da preferire nel colore verde, delle tronchesi o delle forbici e dei nastri per la decorazione. Una volta preparati tutti questi oggetti è necessario prendere i rami e creare la circonferenza prendendo la misura della propria testa. Una volta tagliati a misura bisogna legarli e tenerli ben saldi con il filo di ferro plastificato. Infine, si può aggiungere un tocco decorativo con l’aggiunta di nastri del colore che si preferisce, per una laurea si consiglia il colore rosso. In questo modo con la spesa dei materiali utilizzati si può avere una splendida corona d’alloro confezionata con le proprie mani.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO