Alloro proprieta

Premessa

L’alloro è una pianta originaria del Mediterraneo. In particolare essa cresce e si sviluppa naturalmente sulle coste di Spagna, Grecia, Asia Minore e Italia, soprattutto al sud (sulle coste del nord dell’Italia viene prevalentemente coltivata). Tutti conoscono una pianta d’alloro in quanto l’utilizzo più comune di questa specie vegetale è quella di utilizzarlo come aroma in cucina. L’alloro è una pianta composta da rami mediamente lunghi con foglie a forma ovale. Le foglie sono di un colore abbastanza scuro di verde e si presentano come lucide e lisce nella pagina superiore e ruvide e opache in quella inferiore. Tutti conosco l’alloro attraverso il suo utilizzo in cucina. questa pianta aromatica, infatti, insaporisce moltissimi piatti, dai primi, alle zuppe, ai contorni. Ma utilizzare l’alloro soltanto nell’ambito culinario sarebbe proprio un peccato in quanto si tratta di una delle piante più ricche di proprietà terapeutiche. L’alloro, dunque, può essere utilizzato anche nell’ambito medico come rimedio del tutto naturale per risolvere alcuni disturbi di diversa entità. Come sempre i nostri antenati erano estremamente più preparati in materia di rimedi casalinghi per i piccoli disturbi dell’organismo. Essi, infatti, preparavano con ingredienti umili, molto spesso quelli presenti in dispensa, dei preparati efficacissimi. Nel passato vi era maggiore conoscenza delle risorse naturali di cui si era a disposizione. Oggi, invece, si tende a curare qualsiasi disturbo con i tradizionali farmaci, molto spesso anche troppo pesanti. Bisognerebbe imparare dal passato e cominciare ad interessarsi di ciò che ci offre la natura.

Aleppo - Sapone all'oliva, 2 x 220 g, 50% olio d'oliva, 50% olio di alloro, PH valore 8, sapone per capelli, sapone per doccia, proprietà Detox, Veganes, tagliato a mano

Prezzo: in offerta su Amazon a: 22€


Proprietà

Oggi conoscere le proprietà di una specie vegetale, in questo caso una pianta di alloro, è estremamente semplice, basta navigare su internet per trovare tutte le informazioni di cui si ha bisogno. L’alloro ha numerose proprietà benefiche e terapeutiche. Una volta conosciute, dunque, si potrà utilizzare questa così nota pianta non solo in cucina ma anche per la cura di piccole patologie. L’alloro è un ottima cura naturale contro i reumatismo. Quando si ha una certa età non si sopporta più il freddo e l’umidità come quando si è giovani. Creare delle miscele oleose a base di alloro e spalmarle sulle parti interessate può aiutare a ridurre il problema. Lo stesso può essere fatto nel caso di gonfiore degli arti, dolori muscolari e distorsioni. Sembra che l’alloro abbia degli effetti positivi anche sul sistema nervoso. La proprietà più noto dell’alloro è il suo potere digestivo. Se si hanno dei problemi durante la digestione o semplicemente si è mangiato troppo, assumere dell’alloro può ridurre sensibilmente il senso di pienezza e di gonfiore. Esso contribuisce a riequilibrare la digestione agendo sulle pareti dello stomaco.


  • Alloro L’alloro è chiamato anche Lauro, dal suo nome botanico, Laurus nobilis. In Gran Bretagna è chiamato Laurel o sweet bay, in Francia Laurier, Lorbeerbaum in Germania e Laurel in Spagna.Nella specie ...
  • liquore alloro L’alloro è una pianta aromatica estremamente conosciuta ed apprezzata. Sono molteplici gli utilizzi che se ne possono fare, tra i quali, quelli maggiormente noti riguardano l’ambito della cucina. In r...
  • L’alloro è una pianta aromatica estremamente nota e diffusa in tutti i paesi che affacciano sul Mediterraneo. Essa è estremamente utilizzata in cucina per la preparazione di ottime ricette in quanto d...
  • Corone d'alloro L'alloro è una pianta nota sin dall'antichità, che da sempre si lega ad una precisa simbologia. Dalle foglie di alloro, chiamato dagli antichi romani lauro, si realizzava una corona in tutto e per tut...

Boumbi Tagliere profumato di legno di alloro e canfora 15.7x8x0.55 Paddle_W

Prezzo: in offerta su Amazon a: 23,44€


Utilizzi

Una volta conosciute le tante e interessanti proprietà dell’alloro, però, bisogna capire come assumerlo in modo da prendere tutte le sostanze utili perché possa funzionare in maniera efficace. Una delle modalità più comode per quanto riguarda l’utilizzo è la realizzazione di un olio all’alloro. L’olio essenziale all’alloro, infatti, contiene tutte le sostanze benefiche delle foglie del lauro, accuratamente selezionate, e permette un semplice utilizzo. Nel caso in cui si abbiano, infatti, dolori reumatici, muscolari o delle distorsioni, è possibile apportare dei miglioramenti utilizzando l’olio all’allora. La formula dell’olio permette al composto di poter essere spalmato senza alcun tipo di difficoltà e di penetrare nella pelle in maniera completa e veloce. Un altro ottimo metodo per assumere l’alloro è quello della creazione di un infuso da bere. Quest’ultima soluzione è l’ideale nel caso di raffreddore o problemi di digestione in quanto è una soluzione veloce e semplice da preparare che non prevede tempi di preparazione troppo lunghi ma che, al contrario, può essere realizzato nel momento stesso in cui si desidera assumerlo.


Alloro proprieta: Creare un infuso e un olio essenziale

Creare un infuso all’alloro è assolutamente d’obbligo dato che è una di quelle cose che in casa può far sempre comodo avere, inoltre la ricetta è estremamente semplice da realizzare e non prevede grosse difficoltà né nella preparazione stessa del prodotto, né nel reperimento dei materiali. La prima cosa da fare è mettere in infusione le parti più ricche di principi attivi dell’alloro, dunque, le foglie principalmente e i rametti. Può essere utile in questa fase fare dei leggeri tagli o addirittura spezzettare le varie parti della piante per fare in modo che sprigionino meglio i nutrienti. Successivamente, poi, è necessario filtrare il tutto e berlo. L’olio essenziale all’alloro, invece, viene prodotto con il metodo della distillazione in corrente di vapore. Quest’ultimo può essere consumato in diverse modalità. Una tra questa è utilizzarne qualche goccia in un diffusore per profumare e purificare l’ambiente. Un altro ottimo metodo è versare qualche goccia e fare dei “fumenti” contro il raffreddore oppure semplicemente, massaggiarlo su delle parti del corpo ben definite o ingerirne delle piccole quantità. È importante non esagerare in quanto l’olio di alloro può provocare delle dermatiti e può avere un effetto narcotizzante.



COMMENTI SULL' ARTICOLO