Fermenti lattici yogurt

Cos’è

Chi è che non ama lo yogurt? Lo yogurt è un alimento semplice e gustoso, amato da grandi e piccini. In commercio ne esistono di tanti tipi, dai gusti più svariati e dalle molteplici consistenze. Lo yogurt può essere bianco o a frutta. Quelli a frutta, a loro volta, possono essere con pezzi o con frutta frullata. Il tipo più interessante di yogurt è quello greco dal sapore particolare, intenso e deciso. Normalmente si intende lo yogurt come un prodotto dal gusto dolce proprio per la presenza di ingredienti quali zucchero e frutta. In realtà non è sempre così, esistono tante diverse varietà di yogurt dai gusti estremamente variabili. Ma quando si parla di yogurt non bisogna considerare solo il suo gusto, ma anche tutte le altre proprietà che lo interessano. Lo yogurt è un alimento gustoso, ma soprattutto sano e equilibrato. Esso è consigliato soprattutto per i bambini, ma anche i grandi lo assumono volentieri soprattutto dei particolari tipi, ricchi di fermenti lattici vivi e probiotici, molto diffusi negli ultimi anni.

Bifidum - Yogurt.bg fermenti lattici per Bio Yogurt con Bifidobacterium e Acidophilus per 10 L

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13,2€


Perché fa bene

Lo yogurt non è soltanto molto buono, ma è soprattutto caratterizzato da tante proprietà benefiche. Esso è ricco di fermenti lattici che migliorano i processi digestivi. Lo yogurt nasce da una reazione innescata dai fermenti lattici, i quali trasformano il lattosio e producono acido lattico in grado di inibire la formazione di sostanze dannose. Per queste ragioni lo yogurt è già, di per se un alimento, di grande interesse nutrizionale. Se a ciò si associa la possibilità di aggiungere a questo prodotto così’ naturale delle sostanze benefiche come i batteri lattici probiotici, l’azione benefica è sicuramente raddoppiata. I fermenti lattici non sono responsabili soltanto della creazione dell’acido lattico ma producono anche vitamine del gruppo B e K oltre che facilitare l’assorbimento di minerali quali magnesio, calcio e fosforo.Lo yogurt presenta, dunque, molteplici proprietà benefiche che ne favoriscono la somministrazione e l’assunzione. Tra le caratteristiche più importanti dello yogurt, infatti, vi è la sua bassa percentuale di lattosio che lo rendo molto più digeribile rispetto a un bicchiere di latte. È una fonte importante di calcio e fosforo e ne facilita l‘assorbimento, riequilibra l’intestino e la sua attività, è gustoso e saporito e può essere mangiato in diverse fasi della giornata, dal mattino, allo spuntino di metà giornata, dopo pranzo, nel pomeriggio o la sera.


  • Il nostro organismo è abitato da tanti piccoli microrganismi che svolgono un ruolo fondamentale per il benessere fisico del corpo. Si tratta di batteri che danno un contributo fondamentale alla propr...
  • Quante volte abbiamo sentito parlare dei cosiddetti “fermenti lattici vivi”? Ma chi può dire di conoscerli veramente e di sapere a cosa servono? Negli ultimi anni i media ci hanno bombardato su prodot...
  • I bambini sono esseri delicati e spesso vanno incontro a delle patologie fastidiose. Data la loro delicatezza è bene non esagerare con l’utilizzo di farmaci, ma di ricercare delle terapie alternative....
  • Molte persone soffrono di un fastidioso problema, la stitichezza. Sia donne, uomini , bambini o anziani, per ragioni diverse devono convivere con questo disturbo tentando di trovare delle soluzioni ch...

Vitalakt - Acidophilus fermenti lattici per yogurt

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13,2€


Come consumarlo

Se si ha bisogno di fermenti lattici, lo yogurt è l’alimento più adeguato per fornirne all’organismo in maniera naturale. Prima di consumare il proprio yogurt, però, è bene controllare attentamente la data di scadenza del prodotto in quanto è pericoloso consumare alimenti oltre la data di scadenza. Inoltre, nel caso di questo alimento tutti i benefici che derivano dalla presenza di fermenti lattici vivi vengono annullati dalla progressiva scomparsi di questi batteri oltre la data consigliata. Anche una scorretta conservazione può mettere in discussione l’efficacia e la qualità del prodotto. I fermenti lattici in polvere o in fiale possono anche essere acquistati in farmacia o in erboristeria e poi è possibile preparare degli yogurt fatti in casa con l’apposita macchina per prepararli. Anche in questo caso gli yogurt fai da te hanno una scadenza. Dunque, che si acquistino in un tradizionale supermercato nell’apposito banco frigo o che si prepari in casa, lo yogurt è un grande alleato per il benessere del proprio organismo. Esso aiuta a eliminare le tossine, purifica l’intestino e contribuisce a sgonfiare il ventre. Generalmente, all’interno degli yogurt probiotici vengono utilizzati determinati tipi di fermenti lattici. In particolare, si preferiscono lo streptococcus thermophilus e l’ L. bulgaricus. Questi batteri lattici, infatti, più degli altri, sono tollerati abbastanza bene dall’organismo e oltre a produrre acido lattico, rendono più tollerabile il lattosio. Inoltre, attiva la sintesi delle vitamine del gruppo B e la K oltre che contribuire all’assorbimento di alcuni importanti minerali quali il calcio e il fosforo.


Fermenti lattici yogurt: Tipologie

Gli yogurt sono adatti a tutti. Spesso lo si associa a un alimento per bambini, ma i prodotti più pubblicizzati e commercializzati recentemente, invece, dimostrano che molti tipi di yogurt sono fondamentali per il genere femminile o anche maschile, soprattutto nei casi di intestino pigro. Lo yogurt, dunque, è indicato per ogni individuo e può essere scelto per diverse ragioni a partire semplicemente dal sapore e dal gusto fino ad arrivare a una scelta basata su specifiche esigenze. Per i bambini sono ideali i prodotti a frutta, in pezzo o frullata, realizzati con latte intero. Gli adulti, forse, troveranno più adeguato il consumo di yogurt realizzati con latte scremato, più leggeri e dunque più digeribili. È possibile consumare fino a due vasetti di yogurt al giorno, meglio se il consumo avviene lontano dai pasti. Oltre i prodotti alla frutta, esistono yogurt a diversi gusti. Molto gustoso è quello bianco, ma anche quelli al caffè, alla vaniglia, al cioccolato o basati su abbinamenti culinari molto gustosi.



COMMENTI SULL' ARTICOLO