French manicure

Premessa

Avere delle mani curata è una parola d’ordine per le donne, soprattutto per quelle che tengono particolarmente alla propria forma fisica e alla propria bellezza. Una bella mano curata e presentabile in tutte le occasioni passa anche per una bella manicure. Le unghie curate e ben tenuto sono fondametali per dare sempre di sé una buona impressione. Parlando e compiendo qualsiasi tipo di azione, inevitabilmente, entrano in gioco le nostre anni. Se esse appaiono trascurate e le unghie appaiono mangiucchiate, deformi e scheggiate di sicuro non sarà un bel vedere. Mostrare, invece, sempre una mano curata con delle unghie impeccabili fa “guadagnare, sicuramente, molti punti”. La manicure è un’operazione che va fatta periodicamente e in maniera costante nel tempo. È importante non trascurarsi mai e curare per bene le proprie mani così come qualsiasi altra parte del corpo. La manicure consta di una serie di operazioni che consistono, in breve, nell’accorciare e dare una forma alle proprie unghie, dopo di che trattarle con dei prodotti specifici ed applicare, a proprio gusto, dello smalto. Queste operazioni possono essere eseguite da una estetista professionista oppure si può provvedere personalmente alla cura delle proprie mani. In genere, quando si desidera qualcosa di più particolare o durante le grandi occasioni si preferisce chiamare o recarsi personalmente presso un centro di bellezza e sottoporsi alle cure estetiche di una professionista del settore. Per delle semplice operazioni quotidiane, invece, si può provvedere personalmente e magari cimentarsi anche in qualche decorazione particolare.

Nailene French Manicure Pen con il cappotto superiore perla argento / bianco

Prezzo: in offerta su Amazon a: 7,06€


Cos’è la french manicure

Le unghie oltre ad essere ben tenute e curate possono anche avere un tocco particolare, un po’ di estro in più che le renda originali grazie ad alcune tecniche di decorazione. Anche per la manicure si può parlare di mode e durante gli anni da quando lo smalto è entrato a far parte dei cosmetici delle donne, si sono susseguite diverse tendenze che andavo dall’applicazione di colori più tenui e classici ai toni più forti e stravaganti, fino alla nascita di una particolare tecnica che ancora oggi è estremamente apprezzata: la french manicure. Quale donna non ama questo tipo di decorazione sulle proprie unghie? Si tratta di un look per unghie particolare ed originale ma allo stesso tempo soft ed elegante, almeno se si sceglie di realizzarlo nei colori tradizionali. La french manicure ha avuto nel corso degli anni diverse interpretazioni. Ognuno può inventare una frech diverso sia per colori che per forma, insomma anche per questa tecnica apparentemente semplice e sobria si può osare.


  • Le mani sono una parte importante del nostro corpo e proprio per questo necessitano di importanti cure per essere sempre mostrate al meglio. Quando si parla di cure per le mani si deve partire dalla p...
  • Le unghie sono un elemento di grande femminilità soprattutto quando si presta grande attenzione alla loro cura. Le mani sono delle parti fondamentali del nostro corpo e come tali devono essere sempre ...
  • Le unghie sono delle parti del nostro corpo molto importanti. Esse dovrebbero essere sempre perfettamente curate e in salute in quanto sono costantemente esposte al contatto con gli altri. Qualsiasi s...
  • La manicure è un’operazione di salute e di bellezza delle proprie mani. Ogni donna desidera avere delle mani idratate, giovani e belle da mostrare con unghie decorate e alla moda. L’attrazione di una ...

Chiodo Mancia Guide Adesivi Impostato con Diverse Forme per Chiodo Manicure 24 Pezzi

Prezzo: in offerta su Amazon a: 4,99€


Origini e caratteristiche

french Ma che cos’è precisamente questa tanto amata tecnica, la french manicure? Prima di tutto è importante saperne un po’ di più a proposito delle sue origini, la french è nata negli Stati Uniti e consiste in poche operazioni estremamente semplici. Una volta data la forma preferita alle proprie unghie bisogna applicare lo smalto. Per la french vengono utilizzati tre tipi di smalto. La versioni tradizionale prevede uno smalto color bianco matto, uno smalto color bianco latte o perlato e uno smalto trasparente per rifinire il tutto. Il primo ad essere applicato è lo smalto bianco (dopo aver applicato una prima mano di smalto trasparente) più intenso che viene a coprire la parte più estrema dell’ungia con una riga non proprio dritta ma che segue la curvatura naturale dell’unghia. Successivamente su questa prima applicazione di smalto soltanto sull’estremità viene fatta una passata di bianco perlato su tutta l’unghia, coprendo anche il bianco matto e una volta asciutte queste due mani si può fare una passata di trasparente per finire il tutto. Per aiutarsi nella realizzazione della parte estrema con il bianco matto si possono utilizzare delle “lunette” ovvero degli adesivi che si possono acquistare nei negozi specializzati in prodotti per l’estetica. Queste lunette, una volta posizionate sull’unghia, creano una sorta di guida da seguire per la colorazione della parte giusta senza alcuna sbavatura.


Tipologie

Se la versione tradizionale del french prevede l’utilizzo di colori quali il bianco e di una copertura dell’estremità dell’unghia, essenzialmente, tondeggiante, ne esistono tante altre versioni che prevedono diversi tipi di colori e forme più varie. Per quanto riguarda la copertura della parte più estrema dell’unghia essa può avvenire in maniera obliqua, a forma di V, asimmetrica, trasversale e così via. Anche lo spessore della colorazione varia, generalmente, in base alla lunghezza dell’unghia stessa. Per quanto riguarda i colori possono essere utilizzato il nero con un colore perlato più chiaro, blu e azzurro, rosso e trasparente, anche smalti trasparenti con glitter possono creare degli effetti davvero originali. Insomma una volta imparata la tecnica è possibile mettere in moto la fantasia e creare la propria french personalizzata. Per la realizzazione di questa tecnica è possibile affidarsi a delle estetiste professioniste oppure pasticciare in casa propria fino a specializzarsi nella tecnica o quanto meno limitare i danni.


French manicure: Reverse french

reverse french Dopo il successo riscosso dal french manicure, oggi spopola il reverse french! Si tratta del tradizionale french ma….al contrario! Ossia viene messa in risalto la lunetta, dalla colorazione naturale piuttosto chiara appena sopra le cuticole dell’unghia, mentre il resto dell’unghia e le punte presentano una colorazione unica e monocromo. Realizzare la reverse french è facilissimo: basta avere un po’ di fantasia e pazienza! Ciò che serve sono due tonalità di smalto differenti, meglio se in contrasto fra loro, un base coat, un top coat trasparente, nastro adesivo e un paio di pinzette. Prima di iniziare il lavoro, passare una mano di base coat. Una volta che il colore di base è asciutto, è il momento di iniziare a giocare con il nastro adesivo. Disegnate sul nastro adesivo una piccola c delle dimensione delle lunette delle vostre unghie, ritagliatela e applicatela poi sulla lunetta stessa. Passate lo smalto sull’unghia non coperta dal nastro adesivo e lasciate asciugare. Se desiderate, passate due volte lo smalto per rendere l’unghia più forte e spessa. Una volta asciugato il tutto, rimuovete il nastro adesivo con la pinzetta e passate alla colorazione delle lunette. Lasciate seccare il tutto. Per essere sicuri che il vostro reverse french duri più a lungo, applicare un top coat finale per proteggere al meglio il vostro lavoro!



COMMENTI SULL' ARTICOLO