Sciroppo di Sambuco

Introduzione

Lo sciroppo di sambuco si ottiene dalla specie vegetale del sambuco, Sambucus L., che appartiene alla famiglia delle Caprifoliacee. Questa famiglia comprende una serie di specie con diverse dimensioni e caratteristiche tra cui, per l’appunto, il sambuco. Si tratta di un esemplare di arbusto di media dimensione che è molto diffuso negli ambienti più comuni come strade di città e campagna soprattutto nelle zone che costeggiano piccoli corsi d’acqua. Il sambuco è caratterizzato da rami con un midollo spesso ma leggero di colore bianco. Il midollo di sambuco, in genere, viene utilizzato per alcune costruzioni. Le foglie sono di forma ovale lanceolate a punta e con il perimetro irregolare. I fiori di sambuco, sbocciano nel periodo estivo e primaverile e sono di colore bianco, di piccole dimensioni, a cinque petali. È bene raccogliere i fiori di Sambuco in luoghi in cui non vi è il rischio di contaminazione da inquinamento. I frutti, che vengono prodotti generalmente durante il mese di agosto, sono a forma di piccola bacca di colore rosso e viola. Il succo che fuoriesce dalle infruttescenze viene utilizzato per la colorazione dei vini e per pescare alcune specie di pesci. Generalmente, il sambuco è un arbusto che si trova facilmente nella regione del Trentino Alto Adige.

Sciroppo di Fiori di Sambuco 1,5 lt. - Spitz

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,6€


Caratteristiche

Con il Sambuco è possibile realizzare dell’ottimo sciroppo. Probabilmente non tutti conoscono questa specialità. Si tratta di una bevanda davvero molto rinfrescante che si consiglia di bere nel periodo estivo grazie alla sua freschezza e al suo potere rinfrescante e dissetante. Lo sciroppo di sambuco si ottiene dalla spremitura delle bacche presenti sulla pianta. Attraverso dei processi di estrazione, che possono differire a seconda di chi lo effettua e di altri fattori, è possibile trasformare il succo del frutto di sambuco in un ottimo sciroppo molto apprezzato nelle calde giornate estive. Lo sciroppo di sambuco presenta numerosi proprietà estremamente interessanti per la salute dell’organismo dell’uomo. Tali proprietà derivano, chiaramente, dal frutto di sambuco da cui sono estratte. Una delle più apprezzate è quella dimagrante. Lo sciroppo nasce dalla trasformazione del succo di sambuco, il quale a sua volta è ottenuto dalla spremitura delle bacche. Per avere un succo di grande gusto e ricco di proprietà benefiche è necessario che le bacche spremute siano raccolte nel periodo di maturazione. Ciò, infatti, conferisce loro un sapore e un aroma notevole.


  • Il proprio corpo ha bisogno di grande attenzione e di importanti cure, non solo dal punto di vista medico, ma anche estetico. Prendersi cura del proprio corpo significa tenerlo sempre in forma e forni...
  • Il proprio corpo ha bisogno di specifiche cure. È importante salvaguardare lo stato estetico e la salute di se stessi utilizzando dei prodotti appropriati e sani. Tutti i prodotti che si utilizzano pe...
  • Il make up è un valore aggiunto nelle donne. Quando si è già belle il trucco non può che valorizzare ulteriormente un viso. Se, invece, si hanno dei difetti, il make up può correggerli. In definitiva ...
  • L’alloro è una pianta originaria del Mediterraneo. In particolare essa cresce e si sviluppa naturalmente sulle coste di Spagna, Grecia, Asia Minore e Italia, soprattutto al sud (sulle coste del nord d...

Sciroppo di Fiori di Sambuco 700 ml. - Spitz

Prezzo: in offerta su Amazon a: 5,35€


Proprietà

Lo sciroppo di sambuco è consigliato perché contiene al suo interno numerose sostanze benefiche per il proprio organismo come tannini, flavonoidi, oli essenziali e acidi organici. Le proprietà di questa bevanda sono prima di tutto quella rinfrescante, e infatti si consiglia di bere lo sciroppo al sambuco nei periodi più caldi e afosi dell’anno per ristorarsi e rigenerarsi, ma anche quella depurativa in quanto regola l’equilibrio intestinale e non a caso si consiglia a chi segue un regime alimentare dietetico. Un’altra proprietà che fa dello sciroppo di sambuco un’ottima bevanda è il suo sapore estremamente gradevole. Lo sciroppo di sambuco, poi, contribuisce a ripulire l’organismo dalle tossine e a favorire il drenaggio dei liquidi. Questo prodotto può essere acquistati nei punti vendita specializzati in prodotti naturali e biologici. Generalmente le erboristerie o le farmacie omeopatiche sono quelli più forniti di prodotti di questo genere. nei grandi centri commerciali, però, vi è spesso un reparto dedicato ai prodotti biologici ed è in questi reparti che spesso è possibile trovare lo sciroppo di sambuco. Anche molti siti online ne sono provvisti e sempre più persone scelgono proprio questo tipo di canale d’acquisto per una questione di tipo economica, dato che spesso i prezzi sono più bassi, e per una maggiore varietà di articoli.


Sciroppo di Sambuco: Preparazione

La preparazione dello sciroppo di sambuco può avvenire in diverse modalità ed infatti, si conosco molteplici variazioni della ricetta. Una delle più eseguite prevede alcune fasi fondamentali che si consiglia seguire in maniera accurata. I fiori di sambuco devono essere messi a marinare in due litri di acqua per circa 2 o 3 ore. È bene aggiungere del limone per evitare che i fiori anneriscano. Trascorso il tempo richiesto i limoni vengono rimossi e all’acqua si aggiunge dello zucchero e dell’acido citrico. A questo punto è necessario mescolare con forza fino al completo scioglimento dello zucchero. Fatta questa operazione, lo sciroppo, quasi completo, deve risposare per circa 24 ore, dopo di che si può imbottigliare il tutto e conservare. Si consiglia di conservare la bevanda in un luogo fresco, il frigo sarebbe chiaramente la sede ideale così che quando la si serve si otterrà un effetto ancora più refrigerante e rigenerante. Si può consumare lo sciroppo di sambuco come una bevanda, di cui non bisogna però abusare, ma anche come uno sciroppo finalizzato a un uso terapeutico in caso di dieta dimagrante o di necessita di un riequilibrio intestinale.



COMMENTI SULL' ARTICOLO