the all'ortica

Ortica

L’ortica è una pianta estremamente diffusa ed utilizzata in diversi ambiti. È incredibile come una pianta che si trova, praticamente, in ogni luogo della terra abbia delle proprietà importanti come quelle che la contraddistinguono. L’ortica è utilizzata in ambito culinario con ottimi risultati, ma anche nel campo medicinale è efficace contro numerosissimi disturbi. Le sue proprietà benefiche per l’organismo erano già note nell’antichità, tanto è vero che veniva comunemente utilizzata sia per via orale che per uso esterno. Le piante di ortica fanno parte della famiglia delle Urticaceae e ve ne sono di tantissime specie. Quelle più diffuse e più utilizzate, in cucina e nei preparati farmaceutici e omeopatici, sono in particolare l’Urtica Dioica e l’Ortica Urens. Le proprietà che è possibile attribuire a questa pianta sono davvero numerose.

Lievito di birra in diretta revivificabili 120 capsule: tonificante digestione unghie capelli pelle acne in fase attiva

Prezzo: in offerta su Amazon a: 15,77€
(Risparmi 24,64€)


Proprietà

L’ortica è una delle specie vegetali più riconoscibili. Il motivo è semplice, essa è una pianta urticante, da qui il nome, che presenta delle minuscole sporgenze sulle foglie e sullo stesso che una volta venuta a contatto con la pelle genera un grande prurito. È incredibile come una pianta che produce una reazione abbastanza evidente sull’uomo abbia delle proprietà benefiche. Dell’ortica non si utilizza tutta la pianta ma solo alcune parti, ovvero le foglie, lo stelo e il rizoma. Con queste parti è possibile produrre numerosi estratti da utilizzare in campo terapico per apportare dei benefici al proprio organismo. L’ortica è una pianta ricca di vitamine e Sali minerali che svolgono un’azione fortificante e protettiva sull’intero organismo. Nello specifico, ogni specie di ortica presenta una composizione chimica differente, ciò significa che ognuna di esse è valida nel trattamento di alcuni disturbi e patologie. L’ortica dioica, che è la più diffusa ed utilizzata è caratterizzata dalla presenza di vitamine del gruppo A,B, C ed E. inoltre vi è la presenza di minerali e oligoelementi come ferro e magnesio e zinco e rame. Grazie alla presenza di queste sostanze, l’ortica è efficacissima nel trattamento di patologie che colpiscono l’epidermide come gli eczema, le dermatiti e l’acne. Inoltre fortifica capelli e unghie ed è una valida soluzione a problemi di artrosi, dolori articolari e reumatismi. Queste sostanze sono presenti, in particolare, nella parte aerea della pianta. Nei rizoma, invece, vi è la presenza di beta sito steroli che agisce sul trattamento di patologie prostatiche.


  • Il nostro sistema urinario Dopo il sistema escretore, quello urinario è forse l’apparato del corpo umano più soggetto all’influenza da parte dei principi attivi delle piante erboristiche. Sarà per come è strutturato o sarà per ...
  • L’ortica oltre ad essere una pianta estremamente diffusa su tutto il pianeta ed impiegata in numerosi preparati medici, è anche un vero toccasana per i capelli. Si tratta di una pianta dalle proprietà...
  • L’ortica è una pianta molto nota e diffusa su tutto il pianeta. Essa appartiene alla famiglia delle Urticaceae e comprende una serie molto vasta di specie. Si tratta di piante sia annuali che perenni ...
  • Oltre alle medicine tradizionali e ai classici metodi di cura, esiste tutto un universo che si basa sull’utilizzo di prodotti completamente naturali in grado di contrastare, prevenire e curare alcuni ...

Klorane Shampoo Ortica Seboregolatore 200ml

Prezzo: in offerta su Amazon a: 7,6€


The all’ortica

Per godere dei benefici e delle proprietà curative dell’ortica non serve che entrare in possesso dei suoi miracolosi estratti. La pianta, una volta raccolta, viene privata delle parti inutili e vengono conservate solo quelle utili che subiranno delle modificazioni miranti alla loro assunzione. È possibile assumere ortica in diverse maniera. La soluzione più ovvia e semplice è, chiaramente, mangiandola, ma spesso il calore della cottura le fa perdere tutte le sostanze benefiche di cui gode. Dunque, si consiglia di acquistarla presso erboristerie o presso supermercati dotati di reparto dedicato ai prodotti naturali, sotto forma di foglie essiccate, polvere, capsule, compresse o sciroppi. Insomma, dall’ortica è possibile ottenere una quantità molto varie di estratti da assumere in maniera diverse. una delle soluzioni preferite è quella di acquistare il the all’ortica. Il the, infatti, permette di godere di un buona e calda bevanda, da assumere ad esempio durante il pomeriggio, che abbia, però, delle importanti proprietà.


Preparazione

Il the all’ortica può essere reperito in commercio in maniera abbastanza semplice. Basta recarsi in un’erboristeria dove si potranno acquistare le foglie essiccate oppure in alcuni negozi, laddove è presente il reparto dedicato al the e alle camomille e tisane, è possibile reperire anche il the all’ortica. La preparazione di un the all’ortica è un procedimento semplice e veloce che non ha nulla di diverso dalla preparazione di altri tipi di the. Basta, infatti, far riscaldare un pentolino di acqua e aggiungere un filtro di the all’ortica se si possiede quello confezionato, oppure gli estratti di foglie essiccate se si è acquistato del the sfuso in erboristeria. Dopo aver atteso circa 5 o 10 minuti è possibile rimuovere il filtrino oppure, nel caso delle foglie sfuse, filtrare il liquido per separare le foglie dall’acqua. Fatto questo procedimento si può aromatizzare il tutto con qualche goccia di limone o zuccherare leggermente. In realtà, per godere al meglio del gusto e delle proprietà del the all’ortica al posto dello zucchero bisognerebbe aggiungere del miele, un composto addolcente molto più aromatico e naturale, soprattutto se si utilizza quello grezzo.


the all'ortica: Quando assumerlo

L’assunzione del the all’ortica è un ottima abitudine sia in inverno che in estate. Durante la stagione più fredda si preferisce, ovviamente, consumarlo caldo, ma durante l’estate è possibile preparane abbondanti quantità e farle freddare in frigorifero in modo da poterne servire anche agli ospiti. In alternativa al the è possibile preparare dei decotti all’ortica o degli infusi che nel procedimento sono alquanto simili alla preparazione del tradizionale the.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO