Acido ialuronico labbra

Premessa

Le labbra sono, senza dubbio, il punto forte di un bel viso. Ogni donna, ma anche ogni uomo, ama delle labbra rosse e carnose. Non sempre, però, la natura dona a tutti questa splendida caratteristica e spesso ci si ritrova con delle labbra sottili ed asimmetriche. Di certo non bisogna vivere in maniera drammatica questa cosa, dato che ogni viso ha un suo fascino anche se non è perfetto, però, in alcuni casi si decide di intervenire con dei piccoli interventi correttivi. I difetti delle proprie labbra non solo l’unico motivo per cui si decide di intervenire con dei metodi più o meno invasivi, ma è anche l’invecchiamento cutaneo che spinge molte donne e molti uomini a voler cambiare, in meglio, alcune parti del proprio viso e del proprio corpo e tra queste vi sono, ovviamente, le labbra. Con il tempo e l’intervenire della vecchiaia, come tutti sanno, il nostro corpo cambia. I tessuti, i muscoli e la pelle non è più giovane, fresca ed elastica ma appare più ritirata, raggrinzita e ingrigita. Tutto ciò, genera, un bisogno di rallentare l’effetto del tempo, dato che non è possibile contrastarlo definitivamente, e dunque si ricorre sempre più frequentemente all’utilizzo di creme specifiche, filler e in alcuni casi anche piccole operazioni di chirurgia estetica.

Incarose Stick per Labbra Idratante all'Acido Ialuronico - 4 ml

Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,5€


Ringiovanire le labbra

Le labbra, come già accennato, sono il punto forte di un viso. Certo, se già si possiedono per natura, labbra carnose e sane ci si può ritenere davvero soddisfatti, ma col tempo anche le labbra più belle e piene vanno incontro ad un decadimento. Come accade a tutti i tessuti del proprio organismo, con l’avanzare della vecchiaia, la pelle perde la sua idratazione ed elasticità e comincia a ritirarsi e ad apparire meno polposa, inoltre, si rendono sempre più evidenti quei detestabili segni, le rughe, che cominciano a contornare le labbra. Quando le proprie labbra assumono l’aspetto del cosiddetto codice a barre, si può decidere di accettare tale condizione e viverla nel migliore dei modi, oppure intervenire con rimedi estetici o chirurgici più o meno intrusivi. Per rendere delle labbra che hanno perso il loro naturale volume più piene e sensuali, così come le si possedeva durante la giovinezza, si possono adoperare diverse strategie, una di queste è ricorrere alla chirurgia estetica sottoponendosi a filler, ovvero iniezioni di materiale di riempimento.


  • maschera viso Nella sezione dedicata alle maschere parleremo di maschere di bellezza. La nostra vita è una continua corsa contro il tempo, la nostra giornata è scandita da mille impegni e progetti da realizzare e s...
  • make up viso In questa sezione ci occuperemo di make up viso, ossia dei prodotti cosmetici che ogni donna ma in alcuni casi anche gli uomini applicano sul proprio viso per migliorarne l’aspetto o per correggere im...
  • make up occhi Gli occhi sono lo specchio dell’anima e la prima cosa che in genere colpisce di una persona. Gli occhi parlano da soli, può essere quindi utile valorizzarli con il trucco per far risaltare lo sguardo,...
  • Scopri i trattamenti viso nella sezione appositamente dedicata e leggi come migliorare attraverso questi trattamenti la tua pelle e regalarti un momento di relax e di benessere. I trattamenti viso, in...

Collistar Twist gloss ultrabrillante con acido ialuronico e pro-collagene n. 202 nudo

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,63€
(Risparmi 7,37€)


Filler all’acido ialuronico

I fillers, come dice la parola stessa, sono sostanze che vanno a riempire quei solchi lasciati dal tempo, le tanto demonizzate rughe. Tali sostanze vengono iniettate con delle piccole punturine intorno al contorno labbra o all’interno delle labbra stesse, permettendo loro di rigonfiarsi e modellarsi come se ciò avvenisse in maniera del tutto naturale. Il risultato, infatti, nella maggior parte dei casi è assolutamente naturale, a patto che l’operazione venga fatta nella maniera migliore e senza turbare la costituzione delle labbra stesse e del viso. Le sostanze di riempimento utilizzate possono essere sia naturali che sintetiche. La scelta di queste ultime dipende dal risultato che si vuole ottenere e dalla durate dell’effetto di riempimento. L’intervento non è invasivo e non si ha bisogno del ricovero, esso, infatti, viene effettuato in laboratorio senza alcuna anestesia. Finito il ciclo di punturine, il paziente può tranquillamente riprendere le sue attività perché l’unico segno visibile è un leggero gonfiore presente solo per il primo, o al massimo, secondo giorno.


Acido ialuronico labbra: Diversi tipi di filler per labbra

Esistono diversi tipi di filler che vengono classificati in base alla sostanza utilizzata per il riempimento. Esistono, infatti, filler del tutto riassorbibili, filler semipermanenti, e filler permanenti. In genere i filler maggiormente preferiti sono quelli riassorbibili soprattutto negli ultimi anni, da quando, la cosiddetta “plastica” è passata di moda. Essi, infatti, hanno un effetto temporaneo che va dai 4 ai 6 mesi e vengono totalmente tollerati dall’organismo tanto è vero che dopo un certo periodo vengono riassorbiti. Per questo tipo di filler si utilizza prevalentemente il collagene e l’acido ialuronico. L’acido ialuronico è assolutamente indicato per questo tipo di trattamenti dato che èp una sostanza prodotta in maniera naturale del proprio organismo e costituisce i tessuti della nostra pelle donando loro una naturale idratazione ed elasticità. Una volta effettuate le punturine di acido ialuronico, esso va a riempire i solchi della pelle, la idrata e le dona un aspetto elastico e molto più resistente alle sollecitazioni. L’acido, poi, viene gradualmente riassorbita dall’organismo nel corso dei quattro o sei mesi. Il tempo che l’acido impiega per essere riassorbito varia a seconda della consistenza delle micro particelle e dei legami tra essi che vengono sintetizzati. Per quanto riguarda, invece, i filler semipermanenti e permanenti, le sostanze utilizzate sono per lo più sintetiche e non ben gradite dall’organismo che, nei casi più gravi, vengono rigettate dal proprio corpo attraverso reazioni allergiche. In passato, come già accennato precedentemente, veniva utilizzato un filler estremamente artificiale il cosiddetto silicone, il cui utilizzo è stato, poi, vietato dallo stato italiano intorno agli anni 90.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO