emorroidi interne

Cause stitichezza

Le cause della stitichezza possono essere diverse e non tutte legate all'alimentazione, anche se essa svolge un ruolo importante nella cura di questa sintomatologia. Una dieta scorretta e povera di fibre può certamente influire, così come l'abitudine ad assumere pochi liquidi durante la giornata. La stitichezza diventa anche più frequente con l'avanzare dell'età. Disfunzionalità intestinali e carenza di attività fisica, soprattutto negli anziani, possono essere cause di stitichezza, ma va ricordato anche che una dieta non controllata può influire molto, soprattutto se poco ricca di fibre e di frutta e verdura. Occorre tenere presente, però, che non tutte le cause della stitichezza sono di origine prettamente fisica: si tratta di un disturbo che può anche avere un'origine psicosomatica. Una vita stressante e frenetica, ansia e preoccupazioni possono provocare irregolarità intestinali e stipsi. Anche i cambiamenti nella routine quotidiana possono influire: per questo, il cambio di abitudini e di alimentazione che caratterizza i viaggi può creare qualche difficoltà nelle persone predisposte. Anche l'assunzione di alcuni farmaci può essere causa di stitichezza, così come la presenza di malattie legate all'apparato intestinale: in tali casi è bene intervenire sulla base di un consulto medico, per evitare soluzioni che possano creare interazioni con i farmaci già previsti dalla terapia.
Lassativi naturali

Emorroidi crema di trattamento - HemoTreat Crema - Veloce sicuro efficace Emorroidari Sintomo Relief , unguento per le emorroidi interne ed esterne

Prezzo: in offerta su Amazon a: 17€


Lassativi naturali

Lassativi naturali Prima di ricorrere a rimedi aggressivi come farmaci contro la stitichezza, è possibile mettere in atto soluzioni di tipo naturale, in grado di stimolare la regolarità intestinale. Buone abitudini sono i primi rimedi per intervenire sul problema migliorando la situazione: mai dimenticare di assumere sufficienti quantità d'acqua e andare in bagno non appena si avverte lo stimolo, evitando sforzi eccessivi, sono due buone norme per mantenere la propria regolarità anche se soggetti a stitichezza. Per contrastare la stitichezza è possibile assumere degli integratori di fibra solubili, interamente naturali: un'assunzione quotidiana per un periodo di tempo circoscritto permetterà il recupero della propria regolarità. Anche l'aloe, la frangola, il rabarbaro, la crusca e la malva possono svolgere un'azione lassativa, ma occorre ricordare, prima di ogni assunzione e rimedio fai da te, che anche i rimedi naturali possono avere controindicazioni ed è importante non eccedere nelle quantità e non prolungare per tempi troppo lunghi l'assunzione, per evitare di cronicizzare la situazione o incorrere in ulteriori effetti collaterali.

Diosmin Expert - Omniven 500 - Diosmina(450mg),Esperidina(50 mg),Vite Rossa,Rusco,Ippocastano - specifico per emorroidi e problemi del microcircolo - Notificato al Ministero della Salute Italiano

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13,54€
(Risparmi 0,36€)


Alimenti lassativi

Una corretta attività intestinale è specchio di una corretta alimentazione: uno stile di vita sano e dinamico non può essere, da solo, garanzia di regolarità, ma è comunque una importante base dalla quale partire per assicurarsi la giusta regolarità. In caso di difficoltà e di irregolarità intestinali, ad ogni modo, è possibile intervenire anche con rimedi naturali, senza dover ricorrere subito a farmaci. L'alimentazione, in particolare, è una delle principali chiavi di intervento per regolarizzare la propria attività intestinale e sconfiggere la stitichezza. Alcuni alimenti, in particolare, sono in grado di svolgere un'azione lassativa: tra questi spiccano i semi di lino, i fichi d'india, le prugne, i legumi, l'aloe vera e la frutta secca. Consumate tali alimenti in un periodo di stitichezza può favorire la ripresa della consueta regolarità. L'assunzione di alimenti che contrastano la stitichezza deve comunque accompagnarsi ad uno stile di vita sano, caratterizzato da attività fisica regolare e da abbondanti quantità d'acqua, soprattutto nel periodo estivo: idratare correttamente il proprio corpo è fondamentale per poterlo mantenere in salute e per garantire il corretto svolgimento delle funzioni intestinali.


emorroidi interne: Controindicazioni

Nel momento in cui si decide di ricorrere ad alimenti specifici per contrastare la stitichezza oppure si decide di assumere lassativi naturali, è importante non eccedere nelle dosi e rispettare le prescrizioni e le indicazioni del proprio medico, in particolare in caso di prodotti lassativi: eccedere nelle quantità può provocare una reazione esagerata e far instaurare il fenomeno contrario, con diarrea e rischio di problemi conseguenti legati all'apparato intestinale. Inoltre, i lassativi devono essere assunti sporadicamente o comunque per un periodo limitato di tempo: in caso contrario, la loro assunzione potrebbe comportare ad un ulteriore impigrimento intestinale, che richiede a sua volta maggiori dosi di lassativo per riuscire ad andare in bagno, con un circolo vizioso difficile da interrompere. L'abuso di lassativi, inoltre, può comportare ritenzione idrica o peggiorare la situazione in coloro che ne sono già naturalmente predisposti. L'eccessivo uso di lassativi può dare origine non solo a disfunzioni intestinali, ma anche al malfunzionamento di tale importante apparato, con rischio di lesioni e sanguinamento. Particolare attenzione deve essere fatta in caso di assunzione di più prodotti o alimenti dall'effetto lassativo, che potrebbero comportare un sovradosaggio.



COMMENTI SULL' ARTICOLO