Menopausa

Al termine del ciclo mestruale e dell'età fertile la donna entra per così dire in menopausa, che nel linguaggio comune si fa corrispondere ad una interruzione del ciclo mestruale, ma in realtà è il periodo in cui termina l'attività ovarica nel senso che le ovaie non producono più follicoli ed estrogeni. Con la menopausa si verificano una serie di mutamenti nella donna che riguardano il metabolismo, la sessualità e la sfera psicologica, con vari sintomi che variano a seconda della donna e possono essere più o meno marcati ed evidenti. La stragrande maggioranza delle donne si accorge di cambiamenti nel ciclo mestruale già dai cinque agli otto anni prima di raggiungere la menopausa; può accadere che il ciclo sia più corto e più frequente o può durare un minor numero di giorni o più rispetto al passato e può cambiare l’intensità, può accadere che prima di andare in menopausa qualche mese di mestruazione salti. Tutti questi sintomi sono i segni evidenti che estrogeni e progesterone che regolano il ciclo mestruale iniziano a diminuire. La scarsa presenza di ormoni nell’organismo che indicano al cervello di regolare la temperatura porta il corpo in uno stato di confusione e questa diminuzione di estrogeni viene scambiata per un calo di temperatura che induce il cervello a dare impulsi a lavorare di più al cuore, ... continua

Articoli su : Menopausa


ordina per:  pertinenza   alfabetico  data  
    • Menopausa precoce

      Menopausa precoce La menopausa precoce è un disturbo che, a seconda delle cause scatenanti, può avere un decorso irrev
    • Sintomi menopausa

      Sintomi menopausa La menopausa è un periodo delicato nella vita della donna, fatto di grandi cambiamenti psicologici e
    • Vampate di calore

      Vampate di calore Scopri come limitare le vampate di calore attraverso rimedi naturali e uno stile di vita adeguato
    ordina per:  pertinenza   alfabetico  data  
      prosegui ... , ai vasi sanguigni e al sistema nervoso, con la conseguenza di un calore intenso e una sudorazione seguita da raffreddamento del corpo. Altra conseguenza del calo degli estrogeni è che la vagina è meno lubrificata, si riduce il numero di strati del rivestimento vaginale per cui aumentano le infezioni vaginali e la pelle si irrita con difficoltà. Altra conseguenza sgradevole è l’aumento di peso, risulta infatti più difficile bruciare calorie ed è possibile avvertire una sensazione di pesantezza anche in assenza di reale aumento di peso. Anche le ossa subiscono degli scompensi a causa della menopausa, diventano infatti più fragili e per questo motivo è assolutamente consigliato assumere alimenti ricchi di calcio o addirittura degli integratori alimentari; il fabbisogno di calcio diventa maggiore, da 1000 mg al giorno si passa a 1200-1500 ma oltre all’alimentazione ricca di calcio per rafforzare le ossa si consiglia di svolgere attività fisica.

      La riduzione degli ormoni può essere responsabile anche di altri sintomi come mal di testa, perdita di memoria, stati di panico, sintomi che sono per fortuna transitori e spariscono una volta che l’organismo ha riconosciuto e accettato il cambiamento.

      Le donne che non riescono a superare da sole tutte queste conseguenze negative dovute alla menopausa, su consiglio del medico assumono prodotti naturali e dietetici a base di isoflavoni che consentono di ristabilire l’equilibrio ormonale e far sentire nuovamente in forma.In questo delicato periodo ma già a partire dagli anni precedenti è consigliato seguire una dieta specifica e avere uno stile di vita adeguato al tipo di evento fisiologico che stiamo vivendo. La mancanza del ciclo mestruale, infatti, tende a farci gonfiare e ingrassare, per questa ragione è bene seguire una dieta drenante povera di sale e ricca di alimenti che aiutano a sgonfiare il nostro corpo; un alimento particolarmente indicato sono le cipolle che hanno un ottimo effetto drenante ma anche frutta come ananas, prugne, uva e cereali ci aiutano ad eliminare sia le sostanze di rifiuto solide che quelle liquide. Altri alimenti indicati sono il finocchio, il thè verde, i legumi e i cereali, le tisane rilassanti a base di melissa che aiutano a combattere gli sbalzi di umore, eventuali crisi di pianto e l’irritabilità. Una barretta di cioccolato in questi casi può fare tanto per aiutare a ritrovare il buon umore. Altro consiglio è quello di diminuire il consumo di alimenti di origine animale, preferendo carni bianche o il pesce, meglio quello azzurro come sardine e sgombri o il pesce dei mari freddi del Nord come merluzzo e salmone ricchi di acidi grassi di omega-3, che svolgono un’azione positiva e protettiva nei confronti delle malattie cardio-circolatorie. Correlata a questa regola alimentare è quella di ridurre al minimo l’assunzione di latticini ma soprattutto di formaggi per non far aumentare il peso, sebbene la loro presenza nella dieta si configuri come necessaria in quanto rappresentano una fonte di calcio che consente di prevenire l’osteoporosi. Sono comunque da preferire formaggi freschi e leggeri come la ricotta, oppure si può optare per uno yogurt magro o del latte scremato o ricercare il calcio nelle verdure come broccoli e spinaci.

      Indubbiamente a queste regole alimentari deve essere associato un corretto regime di vita, fatto di poche bevande alcoliche, di una costante attività fisica per bruciare calorie, acquisire tonicità e rafforzare le articolazioni. Questo stile di vita aiuta a combattere lo stress e a sentirsi in forma se si soffre di ansia e depressione. Una buona abitudine in menopausa è limitare il consumo di bevande alcoliche, evitare il fumo se possibile e assumere con moderazione anche il tè e il caffè.

      Di questi e molti altri argomenti ci occuperemo nella sezione dedicata alla menopausa, come i possibili integratori che si possono assumere per alleviare le conseguenze di questo evento fisiologico, gli esami che possono essere eseguiti in menopausa, l’età in cui in genere la donna viene a trovarsi in menopausa, sebbene poi ci siano casi di menopausa precoce che si verifica in modo anticipato rispetto alla maggioranza dei casi. Siamo fiduciosi che gli articoli di questa sezione saranno di vostro interesse perché vi consentiranno di conoscere e approfondire questo momento della vita di ogni donna e di viverlo nel migliore dei modi.



      sitemap %>