Integratori calcio

Calcio

Il nostro organismo è un sistema perfetto che si regge sulla presenza di organi, apparati, sostanze e composti di diversa natura che agiscono per il corretto funzionamento dell’intero sistema. La sona carenza, mancanza p malfunzionamento di un singolo componente può pregiudicare in maniera lieve o più importante lo stato del nostro organismo. Per questo motivo è bene stare sempre sotto controllo medico, non sottovalutare alcuni sintomi che il nostro organismo manifesta e soprattutto mantenere negli anni uno stile di vita sano e equilibrato con una dieta corretta e dell’attività fisica costante. Alcune sostanze sono particolarmente importanti e, infatti, la loro presenza eccessiva piuttosto che carenza può diventare un vero e proprio problema a cui porre rimedio. Tra le sostanze che non devono mai mancare all’interno dell’organismo e che è necessario integrare in caso di carenze gravi vi è il calcio. Tutti sanno, anche se non in maniera precisa, che il calcio è fondamentale per la vita e in particolare per preservare l’organismo da spiacevoli patologie. L’opinione comune è che il calcio è fondamentale per le ossa e non a caso numerosi prodotti alimentari quali yogurt, latte e formaggi sono pubblicizzati proprio come delle riserve di calcio adatte a chi ha bisogno di integrarle.

Complesso di calcio con Vitamina D3 e magnesio - biodisponibile - no eccipieti/additivi - 90 capsule

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,95€
(Risparmi 4€)


Funzioni

Il calcio, come tutti sanno, è un minerale fondamentale per la salute dell’uomo e si trova in numerosi generi alimentari di largo consumo. In teoria, data la sua diffusione in forma naturale dovrebbe essere difficile incontrare delle forme di carenza di questo microelemento, eppure numerose persone hanno bisogno di integrarlo con un’alimentazione più mirata o dei supporti esterni quali degli integratori. Il calcio è fondamentale per la salute delle ossa e dei denti, esso, infatti, li rafforza e li rende più resistenti e non a caso ne hanno maggiore bisogno gli anziani, che vanno incontro con l’età, di essere maggiormente soggetti alla frattura delle ossa. Ma il calcio è fondamentale non soltanto per preservare la resistenza delle ossa. Esso interviene nel movimento dei muscoli, nella circolazione delle informazioni dal cervello a ogni parte del corpo attraverso il sistema nervoso. Inoltre, grazie al calcio, gli ormoni e gli enzimi vengono rilasciati più agevolmente.


  • integratori naturali Benvenuti nella sezione del sito dedicata agli integratori naturali, una risorsa importante per l’integrazione della nostra dieta che ci consentono di riacquistare l’energia persa e di sentirci più in...
  • acido folico Benvenuti nella sezione dedicata all’acido folico, una vitamina del gruppo B molto raccomandata durante il periodo della gravidanza per la salute del nascituro. La vitamina B, in particolare la vitam...
  • pappa reale In questa sezione ci occuperemo delle svariate proprietà benefiche della pappa reale, un integratore alimentare che può essere assunto da chiunque di noi stia vivendo un periodo di sovraffaticamento f...
  • propoli Benvenuti nella sezione dedicata alla propoli, una sostanza costituita essenzialmente da resine, balsami e cere che viene raccolta dalle api ricavandola dalle gemme e dalla corteccia delle piante. Ma ...

Solgar Cal-D Integratore Alimentare Citrato a Base di Calcio e Vitamina D - 60 Tavolette

Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,96€
(Risparmi 4,04€)


Fabbisogno

Per stare bene e godere della giusta riserva di calcio è necessario rispettare il fabbisogno quotidiano di ogni persona. A seconda dell’età, del proprio stato fisico e della propria salute vi è un preciso bisogno di calcio. Solo rispettando la quantità di calcio necessaria al determinato tipo di individuo è possibile godere di una perfetta forma, ammesso, chiaramente, che non vi siano problemi di altra sorta. Nei primi 5 anni di vita, il neonato dovrebbe assumere circa 600 mg di calcio, fino ai 10 anni il fabbisogno aumenta leggermente per arrivare a circa 800-1000 mg. Fino ai 17 anni si sale a 1200 mg e dall’anno successivo fino a circa 30 anni il fabbisogno ritorna a 1000 mg. Un uomo adulto in stato di salute buona, dai 30 anni in su ha un fabbisogno di circa 800 mg di calcio e 1000 mg oltre i 60 anni. le donne, invece, a partire dai 50 anni hanno bisogno di un maggiore apporto di calcio, ovvero il fabbisogno si aggira intorno ai 1200-1500 mg di calcio al giorno. Le donne incinte hanno, chiaramente, bisogno di un apporto maggiore di calcio rispetto a una donna di meno di 50 anni in buona saluta. In genere, infatti, le gestanti o le donne in fase di allattamento devono assumere 1300 mg di calcio al giorno.


Integratori calcio: Integratori

Quando si osservano delle carenze di calcio è necessario recarsi da un medico e farsi indicare una terapia efficace per poter rigodere della propria perfetta salute. In genere, la prima cosa che viene consigliata è di modificare la propria dieta e di seguire un regime alimentare maggiormente ricco di alimenti che contengono calcio. Non è difficile organizzare i propri pasti mettendo al centro della propria dieta il calcio e tentando di raggiungere il quantitativo di cui si ha quotidianamente bisogno. Un dieta basata sull’approvvigionamento di calcio si basa su alimenti come latte e formaggi, yogurt, verdure quali broccoli e cavolfiore, sardine, salmone, e alcuni cereali. Nel caso in cui la semplice dieta non dovesse dare i risultati sperati bisognerà ricorrere agli integratori. Si tratta di prodotti che si vendono in comuni supermercati, farmacia o altri punti vendita. Integratori di calcio sono compresi, generalmente, all’interno dei classici multivitaminici, ma esistono anche dei prodotti in cui vi è un’unica sostanza, in questo caso, per l’appunto il calcio. In genere, questi integratori si trovano in commercio in due forme: carbonato di calcio e citrato di calcio. Il primo si trova in commercio a buon prezzo e va assunto durante i pasti, mentre il secondo ha un prezzo maggiore e va assunto lontano dai pasti. Altre forme di calcio sono il lattato di calcio, il fosfato di calcio e il gluconato di calcio. L’assunzione di una di queste forme è consigliata soprattutto dal medico curante che ha ben chiaro le proprie necessità.



COMMENTI SULL' ARTICOLO